CORONAVIRUS. GIUNTA VENETA PRESENTA EMENDAMENTO CON OLTRE 12 MILIONI DI EURO PER SOSTEGNO A FAMIGLIE E LAVORATORI.

CORONAVIRUS. GIUNTA VENETA PRESENTA EMENDAMENTO CON OLTRE 12 MILIONI DI EURO PER SOSTEGNO A FAMIGLIE E LAVORATORI.

Presentando alla I. Commissione consiliare un maxiemendamento del valore di 12 milioni 800 mila euro alla variazione di bilancio del 25 marzo scorso, oggi, la Giunta regionale del Veneto ha proseguito il lavoro di individuare e liberare fondi da destinare ad interventi a sostegno di famiglie e tessuto economico a fronte dell’emergenza sanitaria in corso. Sommando l’importo della variazione originaria (5.000.000 euro), il provvedimento odierno consentirà di raggiungere la somma di oltre 18 milioni di euro, grazie ad una revisione dei vari budget assegnati con l’approvazione del Bilancio di previsione 2020-2022.

L’emendamento presentato, raggiunge la cifra complessiva, di 12,8 milioni, sommando 4.760.020 euro recuperati dalla disponibilità dei vari assessorati, 7.834.762,20 euro dall’avanzo 2019 del Consiglio Regionale, 205.217,30 euro dal fondo di riserva per le spese obbligatorie.

L’emergenza sanitaria si sta dimostrando sempre di più anche sociale – sottolinea il Vicepresidente e Assessore al Bilancio Gianluca Forcolin –. Si è continuato, quindi, a lavorare nella direzione di riuscire a liberare il maggior numero di risorse in favore di azioni che sostengano la gestione dell’emergenza e ne favoriscano il superamento. La forte sinergia tra gli Assessori, il Consiglio ed i vari uffici al lavoro ci ha consentito, dopo la prima tappa della variazione presentata il mese scorso, di raggiungere anche questo nuovo risultato che ci permette di investire ulteriori quasi 13 milioni di euro. È un risultato significativo perché le somme individuate andranno destinate per il sostegno concreto alle famiglie ed ai lavoratori, due ambiti particolarmente coinvolti dalle restrizioni in atto. Ma senza dimenticare i servizi assistenziali agli anziani e le infrastrutture perché stiamo pensando al superamento di questa situazione ma anche alla ripartenza”.

L’emendamento prevede di intervenire con la seguente ripartizione:

  • 4.500.000 euro per interventi a sostegno al sistema delle scuole paritarie dell’infanzia e asili nido.

  • 3.0000.000 euro per contributi alle famiglie per il pagamento delle rette delle case di riposo.

  • 1.500.000 euro per sostenere le famiglie degli alunni del sistema scolastico tramite “Buono Scuola”.

  • 1.500.000 euro per interventi di sostegno per il pagamento dei canoni di locazione.

  • 1.500.000 euro come ulteriore contributo alla cassa integrazione dei lavoratori, estendendo il sostegno anche ai dipendenti delle IPAB, raggiungendo così la somma totale di 7 milioni (5.500.000 euro già presenti nella originaria manovra di variazione).

  • 500.000 euro da destinare tramite l’Anci agli Enti Locali per progettualità che favoriscano il lavoro agile.

  • 300.000 euro da destinare alla progettazione di lavori urgenti ed indifferibili per la messa in sicurezza della linea ferroviaria Adria-Mestre.

logo

Related posts

Offerta di lavoro, la Provincia di Belluno cerca un tecnico da inserire nel Servizio Urbanistica

Offerta di lavoro, la Provincia di Belluno cerca un tecnico da inserire nel Servizio Urbanistica

Occasione di lavoro a Palazzo Piloni: la Provincia di Belluno cerca un tecnico da inserire nel Servizio Urbanistica. Il concorso è aperto e c’è tempo fino al 23 agosto per presentare la domanda. Sono richieste competenze tecniche con particolare riferimento all’urbanistica e alla...

SOCCORSO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

SOCCORSO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

Impegnato lungo l'Alta Via degli Eroi dopo essere partito lunedì da Porcen e aver pernottato a Malga Paoda, martedì mattina un 28enne di Bari ha deciso di raggiungere la Val Dumela percorrendo la Cengia di Prada, un sentiero esposto con alcuni tratti attrezzati. Dopo aver oltrepassato una...

CORTINA D’AMPEZZO: CADE IN FALESIA E SI FA MALE A UNA CAVIGLIA

CORTINA D'AMPEZZO: CADE IN FALESIA E SI FA MALE A UNA CAVIGLIA

Verso le 15 una squadra del Soccorso alpino di Cortina d'Ampezzo ha raggiunto con il fuoristrada la falesia del Piccolo Lagazuoi, dove una freeclimber, messo male un piede, aveva riportato la probabile slogatura della caviglia. La 31enne di Spinea (VE) è stata quindi accompagnata all'ospedale di...

RECUPERATO ESCURSIONISTA SULLA FERRATA DEGLI ALLEGHESI

RECUPERATO ESCURSIONISTA SULLA FERRATA DEGLI ALLEGHESI

Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista che, messo male un braccio risalendo con tre amici la Ferrata degli Alleghesi in Civetta, aveva riportato la probabile lussazione di una spalla. Individuato a 2.700 metri di altitudine il punto in cui si trovava il...

PosTalk 2022: novità ed ospiti della terza edizione

PosTalk 2022: novità ed ospiti della terza edizione

La terza edizione di PosTalk “parla” con tante voci: tutte di donna. Le protagoniste della rassegna organizzata dall’Hotel de la Poste sono artiste, giornaliste, imprenditrici, personalità capaci di raccontare il presente da angolazioni diverse. Il più antico salotto di Cortina, casa tra le...

NUMEROSI INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO

NUMEROSI INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO

  Attorno alle 16, lunedì 15 agosto, il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per una coppia di escursionisti in difficoltà. I due, 47 anni di Venezia lui, 40 anni di Campagna Lupia (VE) lei, al bivio per rientrare verso Pian Grant da località Sass Martin avevano sbagliato...

SOCCORSA UNA SPAGNOLA A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSA UNA SPAGNOLA A CORTINA D'AMPEZZO

Attorno alle 14.30 una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata inviata dalla Centrale del Suem, lungo il tratto di sentiero tra il Rifugio Scoiattoli e il Bai de Dones, sotto la linea della seggiovia, per un'escursionista che si era fatta male a un piede. La 57enne spagnola, che aveva...

RECUPERATO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ A BORCA DI CADORE

RECUPERATO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ A BORCA DI CADORE

Attorno alle 11 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Val Fiorentina per un escursionista in difficoltà. Il 28enne cinese si era infatti incamminato dal Rifugio Città di Fiume per arrivare al Venezia. Lungo il sentiero 480 era però uscito dal tracciato finendo bloccato sotto...

RECUPERATO ALPINISTA VOLATO SULLA SOLLEDER – LETTENBAUER

RECUPERATO ALPINISTA VOLATO SULLA SOLLEDER - LETTENBAUER

Questa mattina alle 8.40 la Centrale del 118 è stata allertata da un alpinista volato sul penultimo tiro della Via Solleder - Lettenbauer in Civetta. Fuori da ieri, dopo aver bivaccato in parete, il 30enne di Rimini e il compagno si trovavano ormai quasi alla fine della via quando lui, primo...