Positive al Coronavirus se ne vanno in giro: fermate dai Carabinieri.

Positive al Coronavirus se ne vanno in giro: fermate dai Carabinieri.

Se ne vanno in giro senza motivi indifferibili e urgenti, come previsto dal Dpcm. Per di più erano positive al Coronavirus. Fermate dai Carabinieri rischiano l’accusa di epidemia colposa.

Il fatto risale a ieri pomeriggio (martedì 7 aprile). I Carabinieri forestali di Belluno stavano effettuando il normale servizio di controllo, in zona Polpet, a Ponte nelle Alpi. Tra le auto fermate ne hanno trovata una al cui interno c’erano papà, mamma e figlia minore. I militari hanno chiesto perché la famiglia fosse in giro ed erano pronti prendere l’autocertificazione. È bastato poi inserire il nome della madre e della figlia nella banca dati per avere il responso: entrambe erano sottoposte all’obbligo di isolamento domiciliare fiduciario. Erano, infatti, risultate positive al Coronavirus e in attesa di nuovo tampone. Dovevano pertanto stare in quarantena e isolate.

Con tutte le cautele del caso, i Carabinieri forestali, hanno verificato con l’Ulss di non essere di fronte a qualche errore di inserimento dati. E hanno avuto la conferma: madre e figlia dovevano stare in isolamento domiciliare. Tra l’altro, proprio stamattina è arrivato l’esito del secondo tampone (effettuato ieri): il responso convalida la positività delle due.

L’ipotesi di reato nei confronti della signora prevede la pena dell’arresto (da 3 a 18 mesi) e l’ammenda da 500 a 5 mila euro. Ma il comportamento irresponsabile della donna, che non ha spiegato subito ai militari il proprio stato di positività al Covid-19, potrebbe far propendere la Procura della Repubblica anche per la violazione dell’articolo 452 del codice penale (“Delitti colposi contro la salute pubblica”) che prevede la reclusione da 1 a 5 anni sino al più grave reato del Codice Penale (articolo 438) “Epidemia”, punito con l’ergastolo.

logo

Related posts

A CORTINA È IL FINE SETTIMANA DELLA COPPA DEL MONDO FEMMINILE DI SCI ALPINO

A CORTINA È IL FINE SETTIMANA DELLA COPPA DEL MONDO FEMMINILE DI SCI ALPINO

Ritorna, in continuità con la grande esperienza dei Mondiali 2021, la Coppa del mondo femminile a Cortina. Ritorna uno degli appuntamenti di maggior tradizione e di maggior fascino tra quelli dedicata alla velocità del circo bianco femminile. L’appuntamento, curato dal comitato organizzatore...

A CORTINA, LE ATLETE DI COPPA DEL MONDO, PROMUOVONO LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE DELLA PELLE

A CORTINA, LE ATLETE DI COPPA DEL MONDO, PROMUOVONO LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE DELLA PELLE

Love your skin. Ama la tua pelle. È questo il messaggio del quale saranno ambasciatrici le atlete che sabato 22 e domenica 23 gennaio saranno protagoniste della Coppa del mondo di sci alpino a Cortina d’Ampezzo, per quello che è uno degli appuntamenti di maggior tradizione e di maggior fascino...

COVID 19: SALGONO A 385 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID 19: SALGONO A 385 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questa settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo passa da 140 a 385 casi (+245). Le persone in quarantena...

GLI IMPIANTI SPORTIVI DEL TENNIS VENGONO RESTITUITI ALLA SOPIAZES. IL COMUNE ADESSO POTRA’ METTERLI A DISPOSIZIONE DELLA COLLETTIVITA’

GLI IMPIANTI SPORTIVI DEL TENNIS VENGONO RESTITUITI ALLA SOPIAZES. IL COMUNE ADESSO POTRA’ METTERLI A DISPOSIZIONE DELLA COLLETTIVITA’

L’Amministrazione Comunale di Cortina d’Ampezzo prende atto con soddisfazione che venerdì 14 gennaio, tramite l’Ufficiale Giudiziario, è stata restituita a Sopiazes S.r.l. la parte degli impianti sportivi gestita dal Tennis Country Club, che ancora doveva essere liberata. Gli impianti...

COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE: TUTTE LE INDICAZIONI PER LA VIABILITÀ

COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE: TUTTE LE INDICAZIONI PER LA VIABILITÀ

Si è svolto nei giorni scorsi, presso la sala consiliare del Comune di Cortina, un incontro di coordinamento con il Prefetto di Belluno, il Comune di Cortina d’Ampezzo e le autorità preposte, in vista dell’appuntamento con le gare della Coppa del Mondo femminile di sci alpino, in programma a...

Recuperate tre turiste francesi sul sentiero per il  Rifugio Vandelli

Recuperate tre turiste francesi sul sentiero per il Rifugio Vandelli

Attorno alle 13.30, a seguito della loro richiesta di aiuto, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Sorapis, dove, salendo il sentiero numero 215 che porta al Rifugio Vandelli, tre turiste francesi 23enni erano rimaste bloccate, senza saper più tornare sui loro...

Indicazioni per chi risulta positivo al Covid-19 con un tampone eseguito in farmacia

Indicazioni per chi risulta positivo al Covid-19 con un tampone eseguito in farmacia

FRANA DI PERAROLO: LA REGIONE DEL VENETO PUNTA SULLA SICUREZZA

FRANA DI PERAROLO: LA REGIONE DEL VENETO PUNTA SULLA SICUREZZA

“Al primo posto c’è la sicurezza e, per garantirla, scommettiamo tantissimo sulla prevenzione. La frana di Sant’Andrea, detta anche frana della Busa del Cristo, di Perarolo di Cadore (nel bellunese), è una frana storica minacciosa, su cui insiste la nostra lente di ingrandimento che si avvale di...

A CORTINA CI SARÀ IL PUBBLICO ALLA COPPA DEL MONDO FEMMINILE DI SCI ALPINO DEL 22 E 23 GENNAIO

A CORTINA CI SARÀ IL PUBBLICO ALLA COPPA DEL MONDO FEMMINILE DI SCI ALPINO DEL 22 E 23 GENNAIO

Ci sarà il pubblico alla due giorni di Coppa del mondo di sci alpino femminile, in programma a Cortina d’Ampezzo (Belluno) i prossimi 22 e 23 gennaio. Questa mattina, mercoledì 12 gennaio, presso la Sala Consiliare del Comune di Cortina si è svolta la riunione del Comitato Provinciale per...