Cortina: il bob e la tradizione olimpica.

Cortina: il bob e la tradizione olimpica.

Cortina, il bob e la tradizione olimpica di una destinazione che ha ospitato le Olimpiadi del 1956 e tornerà a ospitarle nel 2026, a settant’anni esatti di distanza: tutto in un’istantanea, con una grande storia da raccontare.

«Oggi i nostri ragazzi del parabob sono a St. Moritz per partecipare alle due gare di Coppa del mondo che si terranno venerdì e sabato. Stamane hanno fatto le prime sessioni di allenamenti, con una buona prestazione e scendendo senza alcuna difficoltà. Flavio Menardi e Fabrizio Caselli sono seguiti da due tecnici Loris Ottaviani e Erik di Stefano, tutti tesserati del Bob Club Cortina. La trasferta è organizzata sotto l’egida della FISIP ed è la prima del 2020, a cui seguiranno le gare negli Stati Uniti che concluderanno il ciclo della coppa del mondo. A marzo, infine, si terranno i Campionati del mondo a Lillehammer», dichiara il presidente del Bob Club Cortina, Gianfranco Rezzadore «I nostri ragazzi e atleti sono molto orgogliosi di rappresentare l’Italia e Cortina, tanto che oggi si sono fotografati di fronte alla scultura di neve e ghiaccio lungo il lago di St. Moritz, dove sono ben visibili le Dolomiti, gli sci, una stone in una pista da curling e un bob in piena corsa, riunendo tutte le discipline delle Olimpiadi del 2026 a Cortina: è stato un momento emozionante, che ha fatto loro sentire il calore di casa nonostante i -20 gradi del mattino».

«È un piacere, oltre che una soddisfazione, vedere i nostri ragazzi impegnati in queste competizioni e sentirli ancor più vicini a noi grazie al progetto voluto dal Comune di Cortina d’Ampezzo in collaborazione con Cortina Marketing Se.Am. e St. Moritz Tourismus», ha dichiarato il Sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina. «Otto sculture di ghiaccio e neve che rendono omaggio alle destinazioni olimpiche di Best of the Alps: Cortina d’Ampezzo, Chamonix, Garmisch-Partenkirchen, Seefeld e St. Moritz, dove si sono tenute le gare di bob e skeleton, slittino e pattinaggio per i terzi Giochi olimpici giovanili invernali di Losanna, che chiudono proprio oggi. Queste opere di neve e ghiaccio sono progettate come punti fotografici per i visitatori, che possono in questo modo divenire parte di un’esposizione a cielo aperto: così hanno fatto i nostri atleti paralimpici, a cui inviamo un grande in bocca al lupo».

 

I luoghi e le sculture aperte al pubblico fino alla fine di febbraio 2020:

 

  1. St. Moritz railway station: Olympic Flame
  2. Monopol Hotel terrace: Cresta Run
  3. Crystal Hotel: Olympia Bob Run St. Moritz-Celerina
  4. Hauser Hotel terrace: Chamonix
  5. St. Moritz Sailing Club: Garmisch-Partenkirchen
  6. St. Moritz equestrian hall: Cortina d’Ampezzo
  7. Circus meadow: Seefeld/Innsbruck
  8. Plaza dal Rosatsch: Olympic rings

 

Bob Club Cortina

Il bob club ancora attivo più antico in Italia, “in pista” dal 1948; il club con più titoli italiani complessivi – 29, di cui 14 nel bob a due e 15 nel bob a quattro –, un gruppo di atleti e veri appassionati di una disciplina veloce, ma che richiede massima concentrazione nella scelta della traiettoria: una traiettoria che ora conduce verso le olimpiadi del 2026 e alla rinascita della pista da Bob a Cortina d’Ampezzo.

logo

Related posts

CORONAVIRUS: SCENDONO A 11  I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 11 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...

CORONAVIRUS. IN VENETO I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE HANNO DONATO 107.550 GIORNATE/UOMO

CORONAVIRUS. IN VENETO I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE HANNO DONATO 107.550 GIORNATE/UOMO

107.550 giornate/uomo di lavoro donate alla collettività, pari a un valore economico di 23.661.000 euro. Sono queste le straordinarie macrocifre che sintetizzano l’attività finora svolta dagli uomini e donne della protezione civile del Veneto in supporto all’emergenza covid-19. Il relativo...

Due interventi del Soccorso Alpino a Pian dei Fiacconi e a Campolongo di Santo Stefano di Cadore

Due interventi del Soccorso Alpino a Pian dei Fiacconi e a Campolongo di Santo Stefano di Cadore

Belluno, 24 - 05 - 20 Attorno a mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, in accordo con la Centrale operativa di Trento, è intervenuto nella parte alta di Pian dei Fiacconi, per una scialpinista che si era procurata la probabile distorsione di un ginocchio. D.P., 52 anni, di...

REGIONE VENETO FASE 2: PUBBLICATA ORDINANZA N. 50 DI ZAIA SU APERTURE AREE GIOCO, PARCHI TEMATICI, CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, FORMAZIONE PROFESSIONALE E ALTRO

REGIONE VENETO FASE 2: PUBBLICATA ORDINANZA N. 50 DI ZAIA SU APERTURE AREE GIOCO, PARCHI TEMATICI, CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, FORMAZIONE PROFESSIONALE E ALTRO

Ordinanza n.50 del 23 maggio 2020 OGGETTO: Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19. Ulteriori disposizioni.NOTE PER LA TRASPARENZA:Alla luce dell’esperienza maturata e dei dati epidemiologici e sanitari raccolti, vengono adottate...

LA POLIZIA PROVINCIALE RECUPERA E CURA UNA POIANA FERITA

LA POLIZIA PROVINCIALE RECUPERA E CURA UNA POIANA FERITA

La Polizia Provinciale ha liberato oggi, di buon mattino, uno splendido esemplare di poiana. L’animale era stato prelevato il giorno di Pasquetta, a seguito di una segnalazione da parte di una cittadina, che lo aveva trovato in precarie condizioni di salute nei campi della zona di Salzan (Santa...

INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

Cortina d'Ampezzo (BL), 22 - 05 - 20 Verso l'una di questa notte una squadra del Soccorso alpino di Cortina d'Ampezzo è partita in direzione del Rifugio Vandelli, allertata dalla Centrale operativa del 118 su richiesta di un gruppetto di escursionisti in difficoltà. I quattro, tre ragazzi e...

CORONAVIRUS: SCENDONO A 15  I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 15 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...

Ragazza ruzzola in una scarpata a Vodo di Cadore

Ragazza ruzzola in una scarpata a Vodo di Cadore

Vodo di Cadore (BL), 20 - 05 - 20 Attorno alle 17.15 il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato allertato dalla centrale del 118, per una ragazza scivolata in una scarpata del lago di Vodo. La giovane, L.D.S., 18 anni, di Vodo di Cadore (BL), che stava percorrendo la Strada Regia, era...

CORONAVIRUS: SCENDONO A 21 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 21 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...