Cortina: il bob e la tradizione olimpica.

Cortina: il bob e la tradizione olimpica.

Cortina, il bob e la tradizione olimpica di una destinazione che ha ospitato le Olimpiadi del 1956 e tornerà a ospitarle nel 2026, a settant’anni esatti di distanza: tutto in un’istantanea, con una grande storia da raccontare.

«Oggi i nostri ragazzi del parabob sono a St. Moritz per partecipare alle due gare di Coppa del mondo che si terranno venerdì e sabato. Stamane hanno fatto le prime sessioni di allenamenti, con una buona prestazione e scendendo senza alcuna difficoltà. Flavio Menardi e Fabrizio Caselli sono seguiti da due tecnici Loris Ottaviani e Erik di Stefano, tutti tesserati del Bob Club Cortina. La trasferta è organizzata sotto l’egida della FISIP ed è la prima del 2020, a cui seguiranno le gare negli Stati Uniti che concluderanno il ciclo della coppa del mondo. A marzo, infine, si terranno i Campionati del mondo a Lillehammer», dichiara il presidente del Bob Club Cortina, Gianfranco Rezzadore «I nostri ragazzi e atleti sono molto orgogliosi di rappresentare l’Italia e Cortina, tanto che oggi si sono fotografati di fronte alla scultura di neve e ghiaccio lungo il lago di St. Moritz, dove sono ben visibili le Dolomiti, gli sci, una stone in una pista da curling e un bob in piena corsa, riunendo tutte le discipline delle Olimpiadi del 2026 a Cortina: è stato un momento emozionante, che ha fatto loro sentire il calore di casa nonostante i -20 gradi del mattino».

«È un piacere, oltre che una soddisfazione, vedere i nostri ragazzi impegnati in queste competizioni e sentirli ancor più vicini a noi grazie al progetto voluto dal Comune di Cortina d’Ampezzo in collaborazione con Cortina Marketing Se.Am. e St. Moritz Tourismus», ha dichiarato il Sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina. «Otto sculture di ghiaccio e neve che rendono omaggio alle destinazioni olimpiche di Best of the Alps: Cortina d’Ampezzo, Chamonix, Garmisch-Partenkirchen, Seefeld e St. Moritz, dove si sono tenute le gare di bob e skeleton, slittino e pattinaggio per i terzi Giochi olimpici giovanili invernali di Losanna, che chiudono proprio oggi. Queste opere di neve e ghiaccio sono progettate come punti fotografici per i visitatori, che possono in questo modo divenire parte di un’esposizione a cielo aperto: così hanno fatto i nostri atleti paralimpici, a cui inviamo un grande in bocca al lupo».

 

I luoghi e le sculture aperte al pubblico fino alla fine di febbraio 2020:

 

  1. St. Moritz railway station: Olympic Flame
  2. Monopol Hotel terrace: Cresta Run
  3. Crystal Hotel: Olympia Bob Run St. Moritz-Celerina
  4. Hauser Hotel terrace: Chamonix
  5. St. Moritz Sailing Club: Garmisch-Partenkirchen
  6. St. Moritz equestrian hall: Cortina d’Ampezzo
  7. Circus meadow: Seefeld/Innsbruck
  8. Plaza dal Rosatsch: Olympic rings

 

Bob Club Cortina

Il bob club ancora attivo più antico in Italia, “in pista” dal 1948; il club con più titoli italiani complessivi – 29, di cui 14 nel bob a due e 15 nel bob a quattro –, un gruppo di atleti e veri appassionati di una disciplina veloce, ma che richiede massima concentrazione nella scelta della traiettoria: una traiettoria che ora conduce verso le olimpiadi del 2026 e alla rinascita della pista da Bob a Cortina d’Ampezzo.

logo

Related posts

SI CERCA UN VENTENNE

SI CERCA UN VENTENNE

Nella giornata di ieri è stata denunciata la scomparsa di Luca Vadim MIOTTI, nato in Ucraina l’11 febbraio 2000, e residente a Belluno. Luca è alto m. 1.65, ha capelli biondi e occhi azzurri, al momento della scomparsa indossava jeans e maglietta bianca ed aveva con sé un borsone. E’ stato...

AFFLUENZA ALLE URNE

AFFLUENZA ALLE URNE

Di seguito l'affluenza alle urne nei Comuni della Provincia di Belluno. Si vota fino alle 15 di oggi, lunedì 21 settembre. In seguito inizieranno le operazioni di spoglio. Dati della prefettura di Belluno.

Soccorso Alpino oggi sull’Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Soccorso Alpino oggi sull'Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Alle 13.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato a metà della via normale all'Antelao, a San Vito di Cadore, per un escursionista di Mogliano Veneto (TV), F.T., 51 anni, che si era slogato una caviglia scendendo. L'uomo, che si trovava con altre persone, aveva tentato di...

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

Alpago (BL), 19 - 09 - 20 Alle 7.30 il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per un cacciatore di 92 anni, infortunatosi un chilometro circa sopra la casa cantoniera di Santa Croce a Puos d'Alpago, a dare l'allarme il compagno di caccia ottantaseienne che era con lui. L'anziano di Ponte...

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

Benvenuto Autunno. Cortina Marketing saluta la nuova stagione con il secondo numero della rivista Cortina Dolomiti, online da oggi al seguente link: https://indd.adobe.com/view/c4cd2733-2c34-40c2-a795-226c4fb9ae38 Il numero racconta la stagione dei colori attraverso le iniziative del...

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

La manifestazione, ideata e realizzata da Confcooperative Belluno e Treviso per promuovere la ricchezza del mondo cooperativo bellunese e trevigiano in modo esperienziale, torna per il secondo anno consecutivo nella Regina delle Dolomiti con un ricco programma di eventi nati dalla collaborazione...

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 09 - 20 Attorno alle 13.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero che sale al Rifugio Nuvolau, per un'escursionista che era scivolata e aveva sbattuto la testa. Raggiunta dal tecnico di elisoccorso e dal medico sbarcati in hovering...

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

Rocca Pietore (BL), 14 - 09 - 20 Il Soccorso alpino della Val Pettorina è intervenuto questa notte sul ghiacciaio della Marmolada in aiuto di una escursionista in difficoltà. Partita alle 3 di notte da Pordenone per percorrere la Via Eterna, L.Z., 43 anni, ha poi raccontato ai soccorritori che...