MOBILITA’ ELETTRICA: INAUGURATA A CORTINA LA PRIMA INFRASTRUTTURA DI RICARICA RAPIDA

MOBILITA’ ELETTRICA: INAUGURATA A CORTINA LA PRIMA INFRASTRUTTURA DI RICARICA RAPIDA

 Regalo di Natale per gli abitanti di Cortina d’Ampezzo e i turisti che frequentano la Regina delle Dolomiti.

Enel X ha infatti completato l’installazione, in piazza Ex Mercato, della prima infrastruttura Fast Recharge di ricarica per auto elettriche. La stazione di ricarica, prima del suo genere a Cortina e nel bellunese, avrà una potenza di 50 kW in corrente continua e consentirà di effettuare il rifornimento in poche decine di minuti.

Comune di Cortina d’Ampezzo ed Enel X hanno previsto una seconda infrastruttura di ricarica rapida che verrà presto installata al parcheggio di via Lungoboite e che si aggiungerà agli 8  punti di ricarica tradizionali, di cui 4 già in funzione in via Marconi e 4 che entreranno in servizio a inizio 2020 in via Dei Campi.

Primo utilizzatore della nuova “fast” è stato Luigi Alverà, vicesindaco di Cortina, guidato da Elisa Tosoni, responsabile E-Mobility Enel X per il Triveneto, che ha illustrato tutte le caratteristiche tecniche di questa avanzata infrastruttura di ricarica.

Enel X – sottolinea Alessio Torelli, responsabile Enel X Italia – è protagonista della rivoluzione della mobilità elettrica grazie ad un piano nazionale che porterà all’installazione di 28.000 punti di ricarica e che offrirà una copertura capillare di tutte le regioni italiane.  La nuova stazione di ricarica, realizzata con tecnologia interamente sviluppata da Enel X, è compatibile con tutti i veicoli elettrici in commercio, assicura i più alti standard di affidabilità e sicurezza e, unitamente alle altre infrastrutture della città, pone Cortina all’avanguardia in termini di innovazione e sostenibilità”.

 “E’ un giorno importante per Cortina – afferma Luigi Alverà, vicensindaco della località Ampezzana – perché questa prima colonnina di ricarica fast permetterà sicuramente di usufruire di un servizio importante per tutti gli utilizzatori di auto elettriche. E’ un altro passo verso una Cortina più sostenibile anche grazie alla mobilità elettrica e al grande lavoro che stanno portando avanti Enel e Amministrazione comunale”.

Lo sviluppo della rete di ricarica elettrica è uno dei punti fondamentali dell’accordo siglato dal Gruppo Enel con il Comune di Cortina d’Ampezzo per accompagnare il territorio nel percorso di avvicinamento ai futuri ed importanti appuntamenti sportivi mondiali. L’intesa prevede numerose azioni ed iniziative mirate alle esigenze del territorio dell’Ampezzano e del Cadore, che avranno due comuni denominatori:  l’innovazione, necessaria per realizzare progetti personalizzati ed originali, e la sostenibilità, un fattore irrinunciabile in un’ottica di sviluppo del territorio che privilegi le dimensioni sociali ed ambientali.

 

logo

Related posts

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

Questa mattina verso le 8 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Auronzo e Cortina è intervenuta lungo il Sentiero attrezzato Alberto Bonacossa, che conduce al Rifugio Fonda Savio, per una turista 68enne statunitense che, messo male un piede, aveva riportato un sospetto...

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

Val di Zoldo (BL), 20 - 06 - 22 Ieri sera verso le 21.15 il Soccorso alpino della Val di Zoldo è stato attivato, per una coppia di escursionisti che aveva perso la traccia del sentiero scendendo dal Civetta. I due, 42 anni lui, 34 lei, di Rovigo, erano saliti in vetta dalla Ferrata degli...

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Alle 13 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul Lagazuoi a Cortina d'Ampezzo, dove, 100 metri sotto l'arrivo della funivia, un'escursionista di Brunico (BZ), D.H., 58 anni, aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. La donna, che si trovava assieme ad un'amica, ed era...

INTERVENTI IN MONTAGNA

INTERVENTI IN MONTAGNA

Verso le 11.30 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato per un infortunio accaduto nella forra della Valmaggiore, a Ponte nelle Alpi, dove un escursionista, che stava percorrendo la gola assieme a un gruppo di appassionati, a metà percorso era scivolato sbattendo la testa. In un primo...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D'AMPEZZO

Il sindaco Gianluca Lorenzi ha convocato il consiglio comunale per lunedì 27 giugno alle 15. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

Atteso per pranzo a casa a mezzogiorno, quando non si è presentato la compagna è uscita a chiamarlo, per poi andarlo a cercare nei dintorni, e lo ha ritrovato a terra esanime, al limitare del bosco, caduto a terra da una scala. Verso le 13.15 la Centrale del Suem ha richiesto l'intervento del...

BIMBA SI SENTE MALE, SOCCORSA A FORCELLA AVERAU

BIMBA SI SENTE MALE, SOCCORSA A FORCELLA AVERAU

Verso mezzogiorno il 118 è stato attivato per una bambina tedesca di 11 anni, che si era sentita male, mentre con un gruppo di sette persone stava percorrendo il sentiero numero 441, che dal Falzarego porta al Rifugio Nuvolau. Le prime cure alla bimba sono state portate dall'equipe medica e...

SUEM intervento del 11 giugno 22 al Rifugio Vandelli

SUEM intervento del 11 giugno 22 al Rifugio Vandelli

Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul sentiero che conduce al Rifugio Vandelli, dove una turista tedesca aveva riportato un sospetto trauma alla caviglia, all'altezza delle scalette di metallo. Recuperata dal tecnico di elisoccorso mediante verricello, la donna è...

Estate sicura nei rifugi: attivati 9 nuovi approdi per il volo notturno.

Estate sicura nei rifugi: attivati 9 nuovi approdi per il volo notturno.

Si amplia ulteriormente la già fitta lista di approdi abilitati per il volo notturno in Ulss Dolomiti. Da oggi, infatti, sono operative 9 nuovi piazzole autorizzate per il volo notturno in 9 rifugi alpini della provincia che grazie alla modalità di volo notturno e all’uso dei visori potranno...