SOFIA GOGGIA E’ LA NUOVA AMBASSADOR DEI MONDIALI 2021

SOFIA GOGGIA E’ LA NUOVA AMBASSADOR DEI MONDIALI 2021

Sofia Goggia è la nuova Ambassador dei Mondiali di Cortina 2021. L’olimpionica bergamasca è, da sempre, una grande amante della Regina delle Dolomiti e questo accordo è il frutto naturale di un rapporto che si è sempre più evoluto negli ultimi anni. Ovviamente, in modo particolare con l’Olympia delle Tofane, la blasonata pista della Coppa del mondo femminile che sarà protagonista anche nell’edizione iridata del 2021.

Sofia – su quella pista – fu per due volte seconda nel 2017, e vinse una delle due discese del gennaio 2018, in un memorabile duello con la sua amica/rivale Lindsey Vonn. Quella vittoria a Cortina fu il miglior viatico verso il titolo olimpico vinto solo pochi giorni dopo sulle nevi coreane di PyeongChang.

Nel 2019, Sofia non poté gareggiare perché infortunata, ma volle a tutti i costi essere presente all’ultima gara in Coppa del mondo della Vonn. Arrivò al nuovo parterre di Rumerlo, con un gran mazzo di fiori che consegnò a Lindsey: le due si strinsero in un lungo e commovente abbraccio, che segnò anche un passaggio di consegne fra le due campionesse della velocità mondiale.

E ora Sofia Goggia intende cogliere l’anima più profonda del Mondiale cortinese e della stessa città, divenendone Ambassador nel mondo. L’immagine dei Mondiali, i suoi valori e tutto ciò che contraddistingue Cortina trova un’interprete d’eccezione, che va ad affiancarsi all’idolo locale, Kristian Ghedina, e che permetterà di veicolare il patrimonio sportivo e culturale di Cortina in tutto il Circo Bianco e oltre, vista la popolarità di cui gode l’azzurra.

L’annuncio pubblico dell’accordo fra Goggia e Cortina 2021 avverrà giovedì 22 agosto, a partire dalle 18.00, in piazza Angelo Dibona, quando l’atleta azzurra sarà presente in città per il primo bagno di folla tra i suoi tifosi ampezzani.

Ad accogliere la campionessa azzurra: il Presidente di Fondazione Cortina 2021, Alessandro Benetton, e l’Amministratore Delegato, Valerio Giacobbi; il Sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina; il Presidente della FISI Flavio Roda; l’altro Ambassador dei Mondiali Kristian Ghedina; il Presidente del Consorzio Impianti a Fune Marco Zardini e la Presidente dell’Associazione Albergatori di Cortina Roberta Alverà.

Diventare Ambassador di Cortina 2021 è un onore a cui tengo tantissimo – racconta Sofia Goggia – L’Olympia delle Tofane è da sempre la mia preferita, nelle scorse stagioni mi ha regalato grandi risultati. Si tratta di una località in cui respiriamo un’atmosfera particolare e incredibile allo stesso tempo: quando si prendono gli impianti di risalita è facile essere catturati da tutte le bellezze che la circondano. Dal punto di vista tecnico rappresenta a mio parere la tappa più bella del circuito, perché i tracciati di gara e quelli di allenamento sono preparati con grandissima professionalità e dove le esigenze delle atlete vengono messe al primo posto. Ringrazio Fondazione Cortina 2021 per avermi dato questa opportunità, lavorerò per arrivare all’appuntamento mondiale in piena forma. Cortina incanta perché si tratta di una location fra le più belle al mondo e offre attraverso il suo territorio molte opportunità. E anche a livello affettivo rimarrà nel mio cuore: a Cortina indossai due anni fa il mio primo pettorale rosso di leader della classifica di Coppa del mondo davanti a Lindsey Vonn, a Cortina scattai tanti anni fa la mia prima foto con la campionessa americana e sempre a Cortina l’anno scorso le resi omaggio, seppur reduce da infortunio, quando annunciò al mondo il suo ritiro agonistico”.

Avere Sofia Goggia al nostro fianco, come Ambassador dei prossimi Campionati del Mondo di Sci alpino è qualcosa di entusiasmante – commenta Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021 – Sofia non è solo una grande campionessa e un volto notissimo dello sci tricolore ma soprattutto una grandissima influencer, un personaggio della rete capace di farsi apprezzare per intelligenza e ironia, una ragazza dotata di un grande afflato umano, capace di coinvolgere le persone con il suo entusiasmo e la sua grinta. Sono certo che saprà farsi strumento eccezionale per promuovere, in maniera innovativa e a livello internazionale, il brand Cortina e soprattutto i Mondiali di Sci 2021 per creare attenzione e curiosità verso un grande evento sportivo capace di far luce su tutta la Conca Ampezzana e sulle Dolomiti, Patrimonio Unesco. Si tratta perciò di un’operazione di grande valore, rivolta ai giovani, agli sportivi e agli appassionati, che mira ad amplificare l’“effetto Cortina 2021” e a raccontare il laboratorio che è Cortina in questi anni, con le evidenti energie positive che sono state rimesse in circolo, le nuove progettualità per il territorio montano, le iniziative a favore dei giovani e una rinnovata attenzione per l’ambiente e l’ecosostenibilità”.

È grande la soddisfazione di poter presentare oggi Sofia Goggia come volto di Cortina d’Ampezzo – afferma il Sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina– Insieme al nostro Kristian Ghedina, lei è senz’altro una delle stelle dello sci italiano più amate di sempre. Un personaggio di prima grandezza che va ad aggiungersi ai tanti partner, professionisti e sportivi che ci accompagneranno prima verso la tappa dei Campionati del Mondo 2021 e poi ancora, ci auguriamo, fino al traguardo olimpico del 2026. Perché Sofia non è solo una fuoriclasse che sa tenere alti i valori dello sport e dell’italianità nel mondo, ma è una personalità positiva e coinvolgente, capace di garantire un contributo personale di grande valore, come ho personalmente avuto occasione di constatare a Losanna lo scorso giugno. Sofia, inoltre, è personalmente molto legata a Cortina, anche al di là della sua carriera sportiva: e tutto questo costituisce una solida base su cui costruire un connubio vincente, per portare la maggior visibilità possibile alla nostra città e ai grandi appuntamenti sportivi internazionali che ci aspettano di qui ai prossimi anni

“Sofia Goggia è senza dubbio una delle punte di diamante dello sci azzurro di questi anni – dice il Presidente della FISI, Flavio Roda-, ed è anche una delle più inseguite testimonial per la sua innata capacità di comunicare con tutti i mezzi, per la sua perfetta conoscenza delle lingue straniere, per la sua simpatia, ma naturalmente anche per l’entusiasmo che sa generare quando è in gara. Credo perciò che il binomio con Cortina 2021 sarà proficuo e mi auguro anche di buon auspicio per i risultati che l’Italia si attende dai propri campioni nei Mondiali di casa”.

Sofia Goggia è per tutti sinonimo di sport, competitività e grinta – sottolinea Marco Zardini, Presidente del Consorzio Impianti a Fune – Un asso dello sci che si mette a disposizione del territorio e della comunità, per raccontare all’esterno anche le tante infrastrutture sportive che stanno vedendo la luce in vista del traguardo iridato: non solo le nostre spettacolari piste da sci, ma anche impianti moderni che la rendono un autentico paradiso per appassionati e turisti. Sono certo che nessuno meglio di lei potrà farsi ambasciatrice del mondo della nostra Cortina, che è città olimpica e una delle grandi capitali degli sport invernali.

Sofia Goggia è una testimonial straordinaria per Cortina – dichiara Roberta Alverà, Presidente dell’Associazione Albergatori di Cortina – Con la sua capacità di avvicinare le persone, e non solo gli appassionati dello sci, saprà garantire una visibilità internazionale alla nostra città e alle sue bellezze naturali, raccontando in Italia e all’estero il grande rinnovamento che tutto il territorio sta vivendo in questi anni in vista dei Campionati del Mondo di sci: una riqualificazione dell’offerta turistica in generale e alberghiera nello specifico, per offrire un’accoglienza sempre più attuale e competitiva sul mercato, con più di un terzo delle strutture alberghiere di Cortina che stanno facendo importanti lavori di ristrutturazione e ammodernamento.

logo

Related posts

Intervento nella notte in Comelico

Intervento nella notte in Comelico

Comelico Superiore (BL), 26 - 09 - 20 Ieri sera attorno alle 23 il Soccorso alpino della Val Comelico è stato attivato a seguito della chiamata di due escursionisti. I due, A.S., 27 anni, di Mogliano Veneto (TV), lui, e V.F.M., 32 anni, di Gardone Val Trompia (BS), lei, erano d'accordo che si...

CortinAteatro: “DA VENEZIA AD HOLLYWOOD”.

CortinAteatro: “DA VENEZIA AD HOLLYWOOD”.

Gran finale per CortinAteatro, la rassegna concertistica e teatrale promossa e sostenuta dal Comune di Cortina d’Ampezzo, con il sostegno della Regione del Veneto, ideata e coordinata dall’associazione Musincantus: domenica 27 settembre alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall è in programma “Da...

INTERVENTI DI SOCCORSO A CORTINA D’AMPEZZO

INTERVENTI DI SOCCORSO A CORTINA D'AMPEZZO

Ieri mattina alle 7.45 una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata inviata dalla Centrale del Suem al Rifugio Biella, poiché un turista tedesco di 32 anni non era in grado di camminare per un dolore al ginocchio. L'uomo è stato accompagnato a valle in jeep e si è allontanato con i mezzi...

Recuperate due escursioniste di nazionalità Belga verso il Rifugio Vandelli

Recuperate due escursioniste di nazionalità Belga verso il Rifugio Vandelli

Alle 15.30 circa il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per due escursioniste in difficoltà nel Gruppo del Sorapiss. Le due donne di 41 e 42 anni, di nazionalità Belga, stavano scendendo lungo il sentiero numero 216 da Forcella Marcuoira verso il Rifugio Vandelli, quando, anziché...

SETTE NUOVI OPERATORI PER IL SOCCORSO IN FORRA

SETTE NUOVI OPERATORI PER IL SOCCORSO IN FORRA

Sette nuovi operatori per il Gruppo forre del Soccorso alpino e speleologico Veneto. Dopo due intensi giorni di verifiche in Val del Mus a Sedico e in Cajada a Longarone, questo fine settimana sette soccorritori, provenienti dalle Stazioni di tutta la regione, hanno superato l'esame ciascuno...

AFFLUENZA ALLE URNE

AFFLUENZA ALLE URNE

Di seguito l'affluenza alle urne nei Comuni della Provincia di Belluno. Si vota fino alle 15 di oggi, lunedì 21 settembre. In seguito inizieranno le operazioni di spoglio. Dati della prefettura di Belluno.

Soccorso Alpino oggi sull’Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Soccorso Alpino oggi sull'Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Alle 13.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato a metà della via normale all'Antelao, a San Vito di Cadore, per un escursionista di Mogliano Veneto (TV), F.T., 51 anni, che si era slogato una caviglia scendendo. L'uomo, che si trovava con altre persone, aveva tentato di...

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

Alpago (BL), 19 - 09 - 20 Alle 7.30 il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per un cacciatore di 92 anni, infortunatosi un chilometro circa sopra la casa cantoniera di Santa Croce a Puos d'Alpago, a dare l'allarme il compagno di caccia ottantaseienne che era con lui. L'anziano di Ponte...

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...