CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

È entrata nel vivo – con l’istituzione di un tavolo operativo di lavoro – la collaborazione tra Confindustria Belluno Dolomiti e la Fondazione Cortina 2021 con l’obiettivo di costruire pacchetti integrati per i turisti e favorire la sinergia di tutti gli operatori economici del territorio. In primo piano c’è il tema della mobilità.

Al Tavolo, convocato nella sede dell’Associazione degli industriali martedì scorso, hanno preso parte Alessio Cremonese, vicepresidente di Confindustria Belluno Dolomiti con delega ai grandi eventi, Renzo Minella, presidente di Anef Veneto, Federico Mattioli, presidente della Sezione Turismo di Confindustria, Valerio Giacobbi, Ad Fondazione Cortina 2021 con i collaboratori Alessandro Broccolo e Lorenzo Tardini.

«Vogliamo attivarci fin da ora per programmare una serie di azioni promozionali volte ad offrire un pacchetto completo di servizi a tutti i potenziali visitatori presenti nelle settimane delle gare», spiega Alessio Cremonese. «Il sistema turistico deve consolidare la collaborazione tra i diversi operatori, anche oltre la manifestazione, a beneficio dell’intera economia locale. I Mondiali 2021 sono un grande banco di prova per fare un salto di qualità. Confindustria Belluno Dolomiti farà la sua parte».

«Offrire pacchetti integrati significa proporre servizi di qualità quali il transfer dagli aeroporti e dalle stazioni più vicini, l’hospitality, i tickets per le gare dei Mondiali, gli skipass, gli eventi collaterali. Muoversi uniti fin da ora quindi con una visione complessiva è un imperativo categorico», afferma Cremonese.

Prioritario per tutti i rappresentanti presenti al tavolo è il tema della mobilità; da qui la necessità di un coordinamento tra tutti i soggetti in campo. «Dobbiamo capire innanzitutto come sarà strutturata la logistica verso la Conca, in subordine come si intende organizzare il ticketing per le gare con le relative modalità di prenotazione e di acquisto», illustra, dal canto suo, Mattioli, convinto che grazie al Tavolo convocato oggi si sia avviata una cooperazione molto concreta. «La condivisione di informazioni tra operatori significa farci trovare pronti non solo in occasione dell’evento, ma anche – e soprattutto – gettare le basi per un vero e proprio modus operandi».

Da qui l’impegno di convocare periodicamente il Tavolo. «Sarà un momento importante di confronto tra noi e la Fondazione, una cinghia di trasmissione di messaggi all’intero sistema imprenditoriale del territorio, un laboratorio di idee, operativo e concreto», l’impegno del presidente di Anef Veneto Minella. «I Mondiali di Cortina sono un’occasione per tutto il territorio e per i suoi operatori, non solo del settore turismo. I grandi eventi mobilitano tutti i comparti e creano sinergie per il futuro».

«L’organizzazione di un evento sportivo di livello mondiale è una sfida complessa che richiede l’impegno di tutti gli attori del territorio», commenta Valerio Giacobbi, Amministratore Delegato di Fondazione Cortina 2021. «Constato con piacere l’entusiasmo con cui gli imprenditori e gli operatori economici si stanno attivando per cogliere tutte le opportunità legate a questo progetto. È quello che chiamiamo “effetto Cortina 2021”, che avrà ricadute particolarmente significative sull’economia e sulla vita dei bellunesi e di quanti scelgono le nostre montagne per le vacanze. La Fondazione si propone perciò in questo periodo come facilitatore di una rete territoriale in grado di accelerare la realizzazione di quei progetti altrimenti difficili da portare a compimento».

Related posts

CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSE ESCURSIONISTE SUL LAGAZUOI

SOCCORSE ESCURSIONISTE SUL LAGAZUOI

Alle 13.10 circa, di lunedì 10 giugno, la Centrale del 118 è stata allertata per due escursioniste in difficoltà sul Lagazuoi. Partite dal Passo Valparola, le due turiste, trentunenni australiane, stavano risalendo il Sentiero attrezzato dei Kaiserjäger, ma arrivate a circa 2.700 metri non erano...

La Questura ha espluso tre stranieri nell’ultima settimana

La Questura ha espluso tre stranieri nell’ultima settimana

Sono tre i casi di cittadini stranieri espulsi dal territorio italiano trattati dalla Questura di Belluno nell’ultima settimana. Il primo riguarda un cittadino nigeriano, scarcerato dalla casa circondariale di Baldenich lo scorso 2 giugno per fine pena, dove era detenuto per vari reati contro la...

IL SIGILLO DEL BRITANNICO RUARI GRANT SULLA PRIMA TAPPA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITES

IL SIGILLO DEL BRITANNICO RUARI GRANT SULLA PRIMA TAPPA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITES

Parla inglese la prima frazione della Haute Route Dolomites, la ciclosportiva organizzata da Oc Sport che questo fine settimana va in scena a Cortina. La Cortina - Passo Valparola, 97 chilometri di sviluppo e 3320 metri di dislivello con ascese ai passi Fazarego, Pordoi, Sella, Gardena e...

A CORTINA D’AMPEZZO LA HAUTE ROUTE DOLOMITES 2019

A CORTINA D'AMPEZZO LA HAUTE ROUTE DOLOMITES 2019

Ritorna sulle Dolomiti la Haute Route, manifestazione ciclosportiva organizzata da Oc Sport, realtà internazionale che propone brevi corse a tappe in tutto il mondo (tre o sette giorni), manifestazioni nelle quali il momento agonistico è strettamente legato al piacere di pedalare in posti da una...

E-DISTRIBUZIONE E COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO IN CAMPO A FAVORE DEL TERRITORIO.

E-DISTRIBUZIONE E COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO IN CAMPO A FAVORE DEL TERRITORIO.

Informazioni e consulenze specialistiche per cittadini, aziende, albergatori del territorio bellunese che sono interessati ad aumentare l’elettrifcazione dei propri consumi. E’ questo il nuovo servizio che da domani sarà offerto presso la sede Municipale di Cortina grazie ad un accordo tra...

Si rovescia col trattore a San Vito di Cadore

Si rovescia col trattore a San Vito di Cadore

San Vito di Cadore (BL), 02 - 06 - 19 Attorno alle 11 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di San Vito di Cadore per un incidente col trattore in località Zoppa, non distante dal cimitero. Mentre stava risalendo una stradina con trattore e rimorchio, forse per un guasto, il mezzo...

Intervento impegnativo nella notte effettuato dal Soccorso Alpino ad Auronzo di Cadore

Intervento impegnativo nella notte effettuato dal Soccorso Alpino ad Auronzo di Cadore

Auronzo di Cadore (BL), 02 - 06 - 19 Il Soccorso alpino di Auronzo e di San Vito di Cadore sono stati impegnati questa notte nell'intervento di ricerca e recupero di un escursionista inglese di 24 anni. Qualche minuto prima delle 21, ieri sera le squadre sono stati attivate dal 118 in seguito...

Ciclista bloccato dalle piante abbattute a Santo Stefano di Cadore

Ciclista bloccato dalle piante abbattute a Santo Stefano di Cadore

Santo Stefano di Cadore (BL), 01 - 06 - 19 Verso le 15.30 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Val Comelico per un ciclista impossibilitato a muoversi per gli schianti dovuti a Vaia in Val Visdende. L'uomo, un bolognese di 43 anni, era partito con la propria mountain bike elettrica per...