CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

È entrata nel vivo – con l’istituzione di un tavolo operativo di lavoro – la collaborazione tra Confindustria Belluno Dolomiti e la Fondazione Cortina 2021 con l’obiettivo di costruire pacchetti integrati per i turisti e favorire la sinergia di tutti gli operatori economici del territorio. In primo piano c’è il tema della mobilità.

Al Tavolo, convocato nella sede dell’Associazione degli industriali martedì scorso, hanno preso parte Alessio Cremonese, vicepresidente di Confindustria Belluno Dolomiti con delega ai grandi eventi, Renzo Minella, presidente di Anef Veneto, Federico Mattioli, presidente della Sezione Turismo di Confindustria, Valerio Giacobbi, Ad Fondazione Cortina 2021 con i collaboratori Alessandro Broccolo e Lorenzo Tardini.

«Vogliamo attivarci fin da ora per programmare una serie di azioni promozionali volte ad offrire un pacchetto completo di servizi a tutti i potenziali visitatori presenti nelle settimane delle gare», spiega Alessio Cremonese. «Il sistema turistico deve consolidare la collaborazione tra i diversi operatori, anche oltre la manifestazione, a beneficio dell’intera economia locale. I Mondiali 2021 sono un grande banco di prova per fare un salto di qualità. Confindustria Belluno Dolomiti farà la sua parte».

«Offrire pacchetti integrati significa proporre servizi di qualità quali il transfer dagli aeroporti e dalle stazioni più vicini, l’hospitality, i tickets per le gare dei Mondiali, gli skipass, gli eventi collaterali. Muoversi uniti fin da ora quindi con una visione complessiva è un imperativo categorico», afferma Cremonese.

Prioritario per tutti i rappresentanti presenti al tavolo è il tema della mobilità; da qui la necessità di un coordinamento tra tutti i soggetti in campo. «Dobbiamo capire innanzitutto come sarà strutturata la logistica verso la Conca, in subordine come si intende organizzare il ticketing per le gare con le relative modalità di prenotazione e di acquisto», illustra, dal canto suo, Mattioli, convinto che grazie al Tavolo convocato oggi si sia avviata una cooperazione molto concreta. «La condivisione di informazioni tra operatori significa farci trovare pronti non solo in occasione dell’evento, ma anche – e soprattutto – gettare le basi per un vero e proprio modus operandi».

Da qui l’impegno di convocare periodicamente il Tavolo. «Sarà un momento importante di confronto tra noi e la Fondazione, una cinghia di trasmissione di messaggi all’intero sistema imprenditoriale del territorio, un laboratorio di idee, operativo e concreto», l’impegno del presidente di Anef Veneto Minella. «I Mondiali di Cortina sono un’occasione per tutto il territorio e per i suoi operatori, non solo del settore turismo. I grandi eventi mobilitano tutti i comparti e creano sinergie per il futuro».

«L’organizzazione di un evento sportivo di livello mondiale è una sfida complessa che richiede l’impegno di tutti gli attori del territorio», commenta Valerio Giacobbi, Amministratore Delegato di Fondazione Cortina 2021. «Constato con piacere l’entusiasmo con cui gli imprenditori e gli operatori economici si stanno attivando per cogliere tutte le opportunità legate a questo progetto. È quello che chiamiamo “effetto Cortina 2021”, che avrà ricadute particolarmente significative sull’economia e sulla vita dei bellunesi e di quanti scelgono le nostre montagne per le vacanze. La Fondazione si propone perciò in questo periodo come facilitatore di una rete territoriale in grado di accelerare la realizzazione di quei progetti altrimenti difficili da portare a compimento».

Related posts

Recuperati alpinisti sulla Grande di Lavaredo

Recuperati alpinisti sulla Grande di Lavaredo

Auronzo di Cadore (BL), 13 - 10 - 19 Ieri sera poco prima delle 20 il Soccorso alpino di Auronzo di Cadore è stato allertato dalla Centrale del 118, per una coppia di alpinisti tedeschi che non riusciva a trovare la via di discesa dalla normale alla Grande delle Tre Cime di Lavaredo. Una...

Cacciatore muore colto da malore a Domegge di Cadore

Cacciatore muore colto da malore a Domegge di Cadore

Attorno alle 5 e tre quarti la Centrale del 118 è stata allertata dal figlio di un cacciatore colto da malore in una zona tra il Rifugio Baion e il Ciareido, sulle Marmarole. Ricevute le coordinate una decina di soccorritori ha raggiunto l'uomo esanime, poco sotto il sentiero, ed è subentrata al...

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico è un nuovo servizio digitale del Comune di Cortina d’Ampezzo per dare voce sia ai propri cittadini che agli ospiti e turisti. Con accesso diretto dalla home del sito del Comune di Cortina d’Ampezzo o attraverso il link www.comunecortinadampezzo.bl.it/sensorcivico/ da oggi è...

Incidente mortale a Calalzo di Cadore.

Incidente mortale a Calalzo di Cadore.

Un incidente mortale nella notte tra lunedì e martedì a Calalzo di Cadore. In via Nazionale, lungo la Statale 51 Bis di Alemagna, proprio davanti al negozio Ottica Demenego, per cause in corso di accertamento una Lexus RX 450 condotta da un uomo del 1955 residente in comune di Comelico Superiore...

GLI INTERVENTI ESTIVI DEL SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

GLI INTERVENTI ESTIVI DEL SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, al pari degli altri comparti del Corpo, è al servizio dei cittadini e testimonia la profonda solidarietà umana dei suoi appartenenti, quotidianamente messa in campo anche a rischio della propria incolumità fisica ed in condizioni ambientali...

CORTINA 2021 CON KRISTIAN GHEDINA SCIA A COPENHILL.

CORTINA 2021 CON KRISTIAN GHEDINA SCIA A COPENHILL.

Il posto più originale dove sciare? Lo sperimenterà Kristian Ghedina, Ambassador di Fondazione Cortina 2021, venerdì 4 ottobre partecipando al Grand Opening di Amager Bakke – Copenhill, la pista da sci costruita sul tetto del più grande termovalorizzatore al mondo, a due passi dal centro di...

INIZIATO IL FUTURO DEL CODIVILLA PUTTI DI CORTINA D’AMPEZZO.

INIZIATO IL FUTURO DEL CODIVILLA PUTTI DI CORTINA D'AMPEZZO.

“Il rilancio non solo a livello locale, ma nazionale, dell’Ospedale Codivilla Putti di Cortina è una realtà che procede a grandi passi. Che diranno ora i gufi che, per anni, hanno raccontato la bugia che la Regione voleva chiuderlo, anche dopo la delibera del marzo 2017 con cui definimmo il...

SCUOLA SANITARIA REGIONALE: DUE GIORNI DI ADDESTRAMENTO SOTTO L’AGNER

SCUOLA SANITARIA REGIONALE: DUE GIORNI DI ADDESTRAMENTO SOTTO L'AGNER

Voltago Agordino (BL), 02 - 10 - 19 È stato un fine settimana intenso per infermieri e medici del Soccorso alpino e speleologico Veneto, impegnati assieme alla componente tecnica in due serratissime giornate di addestrmento nell'area attorno al Rifugio Scarpa, sotto il Monte Agner. La Scuola...

SABATO 5 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO ZANFRON.

SABATO 5 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO ZANFRON.

Si svolgerà sabato, 5 ottobre, alle 17.30, alla sala consiliare del Municipio di Longarone, all'interno delle manifestazioni per il 56. anniversario della tragedia del Vajont, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio giornalistico intitolato alla memoria di Giuseppe “Bepi”...