Il sindaco Gianpietro Ghedina difende gli operai comunali.

Il sindaco Gianpietro Ghedina difende gli operai comunali.

Mi trovo a 4 giorni dalla nevicata dello scorso fine settimana a fare alcune considerazioni su quanto
accaduto.
Cortina, in 48 ore, ha visto scendere oltre 1 metro di neve: un fatto non eccezionale per una località
alpina, se non fosse che qui – come peraltro in altre zone del Bellunese (Zoldano/Passo San Pellegrino)
e dell’Alto Adige, ma anche in Lombardia e Valtellina – il transito di mezzi pesanti, che si sono
bloccati con o senza catene, e i ritardi negli interventi di Anas hanno determinato un complessivo
rallentamento del traffico nella giornata di sabato e una serie di disservizi.
Un insegnamento per il futuro, in cui il blocco preventivo dei mezzi pesanti dovrà essere
preventivamente imposto e rispettato. Questa è la volontà della Prefettura, con cui ho avuto modo di
confrontarmi, questa deve essere la linea a cui Anas deve adeguarsi.
Ma veniamo a noi: una Cortina che ha visto i suoi uomini, operai comunali, coadiuvati da alcune ditte
private, lavorare ininterrottamente per 72 ore, garantendo dopo pochi giorni la percorribilità di tutte
le strade, la pulizia di tutti i parcheggi e marciapiedi.
14.000 metri cubi di neve movimentati fino ad oggi, 150 Km di strade (300 Km di tragitto
complessivo), 35 campi da calcio di superficie da pulire tra corso pedonale e parcheggi.
Operai che anche oggi ho sentito e incontrato per ringraziare del grande lavoro fatto.
Un lavoro non scontato, con turni lunghi, con alzate nella notte; un impegno che ancora oggi viene
affrontato con passione e spirito di servizio.
La loro demoralizzazione però è tangibile, essendosi sentiti – questa la loro ammissione – aggrediti e
disprezzati ripetutamente dal Consigliere Da Rin, messi in discussione nel loro grande lavoro e il loro
impegno.
Un attacco ingiustificabile.
Un impegno ricordo fatto di lavoro di fatica, quella vera a cui va dato il giusto riconoscimento e a cui
non va mai mancato il rispetto.
Da parte mia personale a nome del mio gruppo e del paese mi sento pubblicamente di ringraziare tutti
i nostri uomini del settore Lavori Pubblici
Il Sindaco Gianpietro Ghedina, a nome del Gruppo di maggioranza.

 

Pronta la replica del consigliere di minoranza Giorgio Da Rin. “Ci fa ridere come il nostro sindaco rigiri la frittata: nessuno ha messo in dubbio lo sforzo dei dipendenti, al contrario  abbiamo fortemente criticato il coordinamento politico. Infatti nella nostra ultima lettera abbiamo chiesto una serie di dati, come ad esempio quanti dipendenti abbiano i patentini per guidare i mezzi. Perché c’è un problema sulla organizzazione e la gestione del personale. Ma come sempre il sindaco cerca di spostare l’attenzione dalle sue responsabilità, cercando di far pensare che il nostro gruppo voglia attaccare i dipendenti; qua l’unico sotto inchiesta è il signor Ghedina! Aspettiamo ciò che abbiamo chiesto con una certa velocità, cosa che non contraddistingue sicuramente il nostro sindaco, re delle fake news!”

Related posts

Cortina d’Ampezzo festeggia i 10 anni  delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO

Cortina d'Ampezzo festeggia i 10 anni delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO

Una festa di tutti e per tutti. È questo il senso della giornata del 26 giugno, quando Cortina d’Ampezzo si trasformerà nel palcoscenico da cui festeggiare insieme le Dolomiti Patrimonio Mondiale, nel primo decennale del riconoscimento UNESCO. L’inserimento delle Dolomiti nella lista del...

CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSE ESCURSIONISTE SUL LAGAZUOI

SOCCORSE ESCURSIONISTE SUL LAGAZUOI

Alle 13.10 circa, di lunedì 10 giugno, la Centrale del 118 è stata allertata per due escursioniste in difficoltà sul Lagazuoi. Partite dal Passo Valparola, le due turiste, trentunenni australiane, stavano risalendo il Sentiero attrezzato dei Kaiserjäger, ma arrivate a circa 2.700 metri non erano...

La Questura ha espluso tre stranieri nell’ultima settimana

La Questura ha espluso tre stranieri nell’ultima settimana

Sono tre i casi di cittadini stranieri espulsi dal territorio italiano trattati dalla Questura di Belluno nell’ultima settimana. Il primo riguarda un cittadino nigeriano, scarcerato dalla casa circondariale di Baldenich lo scorso 2 giugno per fine pena, dove era detenuto per vari reati contro la...

IL SIGILLO DEL BRITANNICO RUARI GRANT SULLA PRIMA TAPPA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITES

IL SIGILLO DEL BRITANNICO RUARI GRANT SULLA PRIMA TAPPA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITES

Parla inglese la prima frazione della Haute Route Dolomites, la ciclosportiva organizzata da Oc Sport che questo fine settimana va in scena a Cortina. La Cortina - Passo Valparola, 97 chilometri di sviluppo e 3320 metri di dislivello con ascese ai passi Fazarego, Pordoi, Sella, Gardena e...

CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

È entrata nel vivo – con l’istituzione di un tavolo operativo di lavoro – la collaborazione tra Confindustria Belluno Dolomiti e la Fondazione Cortina 2021 con l’obiettivo di costruire pacchetti integrati per i turisti e favorire la sinergia di tutti gli operatori economici del territorio. In...

A CORTINA D’AMPEZZO LA HAUTE ROUTE DOLOMITES 2019

A CORTINA D'AMPEZZO LA HAUTE ROUTE DOLOMITES 2019

Ritorna sulle Dolomiti la Haute Route, manifestazione ciclosportiva organizzata da Oc Sport, realtà internazionale che propone brevi corse a tappe in tutto il mondo (tre o sette giorni), manifestazioni nelle quali il momento agonistico è strettamente legato al piacere di pedalare in posti da una...

E-DISTRIBUZIONE E COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO IN CAMPO A FAVORE DEL TERRITORIO.

E-DISTRIBUZIONE E COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO IN CAMPO A FAVORE DEL TERRITORIO.

Informazioni e consulenze specialistiche per cittadini, aziende, albergatori del territorio bellunese che sono interessati ad aumentare l’elettrifcazione dei propri consumi. E’ questo il nuovo servizio che da domani sarà offerto presso la sede Municipale di Cortina grazie ad un accordo tra...

Si rovescia col trattore a San Vito di Cadore

Si rovescia col trattore a San Vito di Cadore

San Vito di Cadore (BL), 02 - 06 - 19 Attorno alle 11 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di San Vito di Cadore per un incidente col trattore in località Zoppa, non distante dal cimitero. Mentre stava risalendo una stradina con trattore e rimorchio, forse per un guasto, il mezzo...