Il sindaco Gianpietro Ghedina difende gli operai comunali.

Il sindaco Gianpietro Ghedina difende gli operai comunali.

Mi trovo a 4 giorni dalla nevicata dello scorso fine settimana a fare alcune considerazioni su quanto
accaduto.
Cortina, in 48 ore, ha visto scendere oltre 1 metro di neve: un fatto non eccezionale per una località
alpina, se non fosse che qui – come peraltro in altre zone del Bellunese (Zoldano/Passo San Pellegrino)
e dell’Alto Adige, ma anche in Lombardia e Valtellina – il transito di mezzi pesanti, che si sono
bloccati con o senza catene, e i ritardi negli interventi di Anas hanno determinato un complessivo
rallentamento del traffico nella giornata di sabato e una serie di disservizi.
Un insegnamento per il futuro, in cui il blocco preventivo dei mezzi pesanti dovrà essere
preventivamente imposto e rispettato. Questa è la volontà della Prefettura, con cui ho avuto modo di
confrontarmi, questa deve essere la linea a cui Anas deve adeguarsi.
Ma veniamo a noi: una Cortina che ha visto i suoi uomini, operai comunali, coadiuvati da alcune ditte
private, lavorare ininterrottamente per 72 ore, garantendo dopo pochi giorni la percorribilità di tutte
le strade, la pulizia di tutti i parcheggi e marciapiedi.
14.000 metri cubi di neve movimentati fino ad oggi, 150 Km di strade (300 Km di tragitto
complessivo), 35 campi da calcio di superficie da pulire tra corso pedonale e parcheggi.
Operai che anche oggi ho sentito e incontrato per ringraziare del grande lavoro fatto.
Un lavoro non scontato, con turni lunghi, con alzate nella notte; un impegno che ancora oggi viene
affrontato con passione e spirito di servizio.
La loro demoralizzazione però è tangibile, essendosi sentiti – questa la loro ammissione – aggrediti e
disprezzati ripetutamente dal Consigliere Da Rin, messi in discussione nel loro grande lavoro e il loro
impegno.
Un attacco ingiustificabile.
Un impegno ricordo fatto di lavoro di fatica, quella vera a cui va dato il giusto riconoscimento e a cui
non va mai mancato il rispetto.
Da parte mia personale a nome del mio gruppo e del paese mi sento pubblicamente di ringraziare tutti
i nostri uomini del settore Lavori Pubblici
Il Sindaco Gianpietro Ghedina, a nome del Gruppo di maggioranza.

 

Pronta la replica del consigliere di minoranza Giorgio Da Rin. “Ci fa ridere come il nostro sindaco rigiri la frittata: nessuno ha messo in dubbio lo sforzo dei dipendenti, al contrario  abbiamo fortemente criticato il coordinamento politico. Infatti nella nostra ultima lettera abbiamo chiesto una serie di dati, come ad esempio quanti dipendenti abbiano i patentini per guidare i mezzi. Perché c’è un problema sulla organizzazione e la gestione del personale. Ma come sempre il sindaco cerca di spostare l’attenzione dalle sue responsabilità, cercando di far pensare che il nostro gruppo voglia attaccare i dipendenti; qua l’unico sotto inchiesta è il signor Ghedina! Aspettiamo ciò che abbiamo chiesto con una certa velocità, cosa che non contraddistingue sicuramente il nostro sindaco, re delle fake news!”

logo

Related posts

Coronavirus: Nuova ordinanza della Regione Veneto

Coronavirus: Nuova ordinanza della Regione Veneto

Il governatore del Veneto Luca Zaia ha presentato oggi una nuova ordinanza in vigore dal 1 giugno fino al 14 giugno, come il Dpcm. Tra le novità più significativa scompare l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto, ad eccezione che nei luoghi pubblici o dove non è possibile garantire il...

ANAS: CONSEGNATI I LAVORI DI QUATTRO INTERVENTI DEL PIANO CORTINA 2021 SULLA STATALE 51 “DI ALEMAGNA”

ANAS: CONSEGNATI I LAVORI DI QUATTRO INTERVENTI DEL PIANO CORTINA 2021 SULLA STATALE 51 “DI ALEMAGNA”

Anas (Gruppo FS Italiane) ha consegnato alle imprese aggiudicatarie i lavori di realizzazione di quattro interventi ricompresi nel Piano di Potenziamento della Viabilità per l’appuntamento dei Mondiali di sci 2021 che prevedono l’adeguamento della statale 51 “di Alemagna” nell’ambito dei...

CORONAVIRUS: SCENDONO A  7  I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 7 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...

Cortina: un’estate di benessere e salute

Cortina: un'estate di benessere e salute

Vacanze in alta quota, lontano dalla città, dal caos, dall’inquinamento, immersi nella natura. La montagna, quest'anno più che mai, è il luogo ideale per ritrovare il benessere psicofisico. Proprio con l'obiettivo di prendersi cura dei suoi ospiti e proporre una “vacanza in salute”, Cortina per...

Dal 1° giugno 2020 è necessaria la prenotazione per accedere ai Centri prelievo

Dal 1° giugno 2020 è necessaria la prenotazione per accedere ai Centri prelievo

Dal 1° giugno 2020 prelievi senza fila all’Ulss Dolomiti. Per accedere ai Laboratorio analisi e Centri Prelievi ospedalieri dell’Ulss Dolomiti sarà necessaria la prenotazione del proprio turno. In questo modo, il cittadino risparmierà tempo e troverà un ambiente ancor più sicuro, con un flusso...

CORONAVIRUS: SCENDONO A 8 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 8 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...

Dolomiti SuperSummer: si parte il 30 maggio in Lagazuoi

Dolomiti SuperSummer: si parte il 30 maggio in Lagazuoi

Dopo le lunghe settimane di lockdown a causa del Coronavirus, anche il turismo sulle Dolomiti ha voglia di ripartire. Durante il prossimo fine settimana aprirà i battenti ufficialmente il Dolomiti SuperSummer, alter ego estivo di Dolomiti Superski, che offre il servizio di trasporto con 107...

TROVATO IL CORPO SENZA VITA DI CARLO MANFROI

TROVATO IL CORPO SENZA VITA DI CARLO MANFROI

Cencenighe Agordino (BL), 26 - 05 - 20 È stato individuato poco dopo mezzogiorno il corpo senza vita di Carlo Manfroi, 63 anni, di Cencenighe Agordino (BL), uscito sabato per una passeggiata, come d'abitudine, e non più rientrato. Una squadra del Soccorso alpino di Agordo e della Guardia di...

RICERCA IN CORSO TRA BELLUNO E PORDENONE

RICERCA IN CORSO TRA BELLUNO E PORDENONE

Aviano (PN), 26 - 05 - 20 Il Soccorso alpino dell'Alpago sta intervenendo in zona Semenza, Forcella Bassa, comune di Tambre, in supporto al Soccorso alpino di Pordenone impegnato nella ricerca di un quarantenne bolognese, di cui non si hanno notizie da alcuni giorni e la cui auto è stata...