MOWINCKEL E SUTER SI AGGIUDICANO LE PRIME DUE PROVE SULL’OLYMPIA.

MOWINCKEL E SUTER SI AGGIUDICANO LE PRIME DUE PROVE SULL’OLYMPIA.

Una prova a testa per la norvegese Ragnhild Mowinckel e per l’elvetica Corinne Suter, nella giornata d’apertura del lungo week-end di Coppa del mondo a Cortina. Con le prime due prove cronometrate si sono aperte le danze su un’Olympia coronata da qualche nube e una leggera nevicata.

Due prove differenti: la prima sul percorso completo, la seconda accorciata alla partenza del superG a causa del peggioramento meteo. Ma due prove che hanno messo in evidenza le favorite: la stessa Mowinckel, che staccato il tempo di 1’37″70 nella prova lunga, davanti all’austriaca emergente Tamara Tippler, a 6 centesimi, e alla giovane francese Romane Miradoli, staccata di 39 centesimi, pur con salto di porta. Quinta la tedesca Kira Weidle, atleta in grande crescita di rendimento durante la prima parte della stagione, seguita dall’austriaca Nicole Schmidhofer. Al settimo posto, l’elvetica Corinne Suter, vincitrice della prova corta. Al nono e decimo posto due delle favorite: Ilka Stuhec, apparsa in fase di studio, e Lindsey Vonn, beniamina del pubblico di Cortina, al rientro in Coppa.

La migliore delle azzurre è stata Nadia Fanchini con il 13/o tempo, seguita da Francesca Marsaglia, 21/a, da Federica Brignone, 24/a e da Marta Bassino, 28/a. Oltre il trentesimo posto le altre azzurre, fra cui l’attesa Nicol Delago, capace di salire sul podio per la prima volta in carriera nella gara della Val Gardena. Delago è infatti risalita fino al 14/o posto nella seconda prova, così come è risalita Nadia Fanchini, nona. Entrambe hanno mostrato di avere ancora margine di miglioramento per le gare. Detto di Corinne Suter al vertice della prova accorciata, le migliori sono state, Cornelia Huetter, austriaca al rientro alle gare, e Ilka Stuhec, che si candida come una delle principali favorite. Non ha preso il via nella seconda prova Lindsey Vonn, che centellina l’impegno agonistico per ritrovare il miglior feeling.

Venerdì, la prima discesa del programma, con partenza alle ore 12, che sarà il recupero della gara cancellata la scorsa settimana a St. Anton, in Austria. Il meteo prevede un po’ di neve fino a giovedì sera, ma un netto miglioramento per la mattinata di venerdì e quindi la gara dovrebbe svolgersi nelle condizioni più regolari.

Atlete entusiaste per la nuova zona d’arrivo, la già denominata “terrazza di Rumerlo”, e per le nuove strutture di accoglienza in pista e fuori. E’ atteso il pubblico delle grandi occasioni.

Le gare di sabato e domenica saranno trasmesse in chiaro da Rai 2, per il territorio italiano.

Quotes:

Ilka Stuhec: “Non sono completamente soddisfatta delle mie prove, ma siamo ancora alle prove. La pista è bella, c’è ancora un po’ di neve qua e là, ma il mio feeling è buono e sono convinta che sarà una bella gara domani”.

Lindsey Vonn: “E’ stato fantastico ritornare al cancelletto, ero anche un po’ nervosa, avevo un paio di farfalle nello stomaco. Ho fatto qualche errore, ma tutto sommato sono abbastanza positiva”.

Nicol Delago: “Mi sono sentita meglio nella seconda prova e adesso voglio lavorare su questa in vista della gara. Cerco di continuare a concentrarmi sulla prestazione e di cercare in ogni gara di dare il massimo”.

Nadia Fanchini: “Se si prendono le linee giuste la pista è molto bella. La neve è abbastanza facile e non ci sono problemi particolari: si può spingere. Le modifiche non hanno cambiato troppo la discesa, per quanto mi riguarda non ho sentito grosse variazioni”.

Federica Brignone: “Ci sono tratti molto belli e abbastanza facili. La neve è ancora un po’ soffice, ma probabilmente domani sarà migliore. Mi sono trovata bene, ma non facevo discesa da più di un mese e ho fatto i miei errori. E’ cambiato tutto e penso che il parterre sia fantastico perché c’è l’opportunità di arrivare in mezzo ad un’arena piena di pubblico”.

In foto Ragnhild Mowinckel. Credito Pentaphoto.

logo

Related posts

A DOMEGGE CERCATRICE DI FUNGHI SI INFORTUNA A UNA GAMBA

A DOMEGGE CERCATRICE DI FUNGHI SI INFORTUNA A UNA GAMBA

Alle 10.40 circa il Soccorso alpino del Centro Cadore è stato allertato per intervenire in supporto all'ambulanza in aiuto di una cercatrice di funghi scivolata in località Somacros. La donna di Lozzo di Cadore (BL), un'ottantina di anni, aveva infatti riportato una probabile frattura alla...

Aggiornamento Frana Croda dei Ros a San Vito di Cadore

Aggiornamento Frana Croda dei Ros a San Vito di Cadore

Anche nella giornata odierna sono continuati i monitoraggi della parete della Croda dei Ros. Si sono verificati ulteriori crolli, tutti di piccola entità, e in misura minore rispetto a ieri. Dal sorvolo in elicottero di ieri è stato evidenziato che il materiale franato è di circa 50mila metri...

TORNA LA COPPA DEL MONDO DI SCI FEMMINILE A CORTINA D’AMPEZZO, NEL WEEK-END DEL 22 E 23 GENNAIO 2022.

TORNA LA COPPA DEL MONDO DI SCI FEMMINILE A CORTINA D’AMPEZZO, NEL WEEK-END DEL 22 E 23 GENNAIO 2022.

Durante i recenti meeting della FIS, tenutisi on line nell’ultima settimana di settembre, è stato ufficializzato il ritorno della Coppa del Mondo di sci femminile a Cortina d’Ampezzo, dopo il biennio impegnato dalle Finali di Coppa del Mondo 2020 (poi annullate per la pandemia) e il Mondiale di...

SCIVOLA IN UN RUSCELLO

SCIVOLA IN UN RUSCELLO

Sospirolo (BL), 10 - 10 - 21 Attorno alle 18, di ieri, domenica 10 ottobre, il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un escursionista che, mentre stava camminando con le figlie lungo un sentiero in prossimità della cascata della Soffia, era scivolato e caduto in un ruscello. Subito...

Precipita per 400 metri e perde la vita dal Sasso di Toanella

Precipita per 400 metri e perde la vita dal Sasso di Toanella

Un'escursionista vicentina ha perso oggi la vita precipitando per 400 metri dal Sasso di Toanella, 2.430 metri di quota. La donna stava scendendo lungo la normale con il compagno e un'altra coppia quando, poco sotto la cima ha perso l'equilibrio cadendo nel vuoto. Scattato l'allarme attorno alle...

Valle di Cadore, in fase di conclusione i lavori a Borgata Giau

Valle di Cadore, in fase di conclusione i lavori a Borgata Giau

Sono in fase di conclusione gli ultimi lavori di mitigazione del rischio idrogeologico a Borgata Giau (Valle di Cadore). La Provincia ha messo in campo tre somme urgenze negli ultimi mesi, per un investimento complessivo di quasi 500mila euro, con l’obiettivo di ridurre il più...

AD ALESSANDRO BENETTON, L’EDIZIONE 2021 DEL “PREMIO SPORTUR:I PROTAGONISTI D’IMPRESA”

AD ALESSANDRO BENETTON, L’EDIZIONE 2021 DEL “PREMIO SPORTUR:I PROTAGONISTI D'IMPRESA”

Nell’ambito del progetto “PREMIO SPORTUR”, da undici edizioni Sportur assegna lo speciale riconoscimento “I protagonisti d’impresa nel mondo” ad una personalità di assoluta eccellenza del mondo imprenditoriale italiano, che si sia distinto per il proprio operato, raggiungendo importanti...

COVID 19: SONO 3 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID 19: SONO 3 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo,Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “Dopo tre settimane in cui non abbiamo registrato positività”, scrive Ghedina, “oggi la Ulss1 Dolomiti mi ha comunicato che ci sono 3 nuovi casi sul territorio di Cortina...

ORIENTEERING: A CORTINA SI CHIUDE LA SPETTACOLARE COPPA DEL MONDO

ORIENTEERING: A CORTINA SI CHIUDE LA SPETTACOLARE COPPA DEL MONDO

E' festa per 2 nella città olimpica di Cortina d'Ampezzo. La Norvegia si aggiudica la Staffetta cittadina mentre la Svezia guadagna la classifica finale di Coppa del Mondo. L'Italia chiude 13^ la prova odierna. In una giornata grigia, ma senza pioggia, 50 squadre si sono sfidate nelle vie del...