Cortina 2021: nuovo incontro tra i delegati FIS, FISI e Infront

Cortina 2021: nuovo incontro tra i delegati FIS, FISI e Infront

Comunicato Stampa

Nuovo incontro a Cortina tra i delegati FIS, FISI e Infront
per discutere dell’avanzamento dell’organizzazione
dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021

Cortina d’Ampezzo (BL), 30 ottobre 2018 – Si è svolto nella giornata di ieri il 5° Coordination Meeting, incontro periodico tra i delegati della FIS – Fédération Internationale de Ski, della FISI e di Infront con Fondazione Cortina 2021 e l’Amministrazione Comunale per fare il punto sull’organizzazione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021.

In un’agenda che, come di consueto, ha toccato tutti i diversi ambiti di attività della Fondazione in vista dell’appuntamento iridato e lo sviluppo dei vari interventi rispetto al precedente appuntamento di giugno – dalle infrastrutture ai servizi, dagli aspetti tecnici delle competizioni ai test events, dal marketing alle attività promozionali – i delegati a confronto hanno apprezzato l’avanzamento generale sia delle opere in pista, che delle iniziative di comunicazione e promozione, che dei progetti collaterali e di indirizzo verso i Campionati del Mondo.

Dal punto di vista infrastrutturale, un focus specifico ha riguardato la nuova finish area di Rumerlo, che verrà inaugurata tra pochi mesi, con la tappa di Coppa del Mondo di gennaio 2019: i lavori estivi sono stati intensi e nel pieno rispetto delle tempistiche previste, portando l’area ad un livello giudicato “eccellente”. L’inverno alle porte permetterà di testare sul campo le nuove infrastrutture, così da apportare – se dovesse rendersi necessario – le opportune modifiche, sempre nei tempi pianificati.

Per quanto riguarda le iniziative di marketing e comunicazione, sono stati analizzati sia gli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi mesi, sia le partnership con le aziende, che infine le sinergie con altri grandi eventi – come ad esempio la “Run to Alpine Ski Championship”, training di corsa svoltosi durante il Festival dello Sport di Trento dagli organizzatori dei Mondiali Juniores di Sci Alpino Val di Fassa 2019 e del Campionato del Mondo di Sci Alpino Cortina 2021. Particolarmente apprezzato dagli stakeholders al tavolo il progetto Donors, volto alla sensibilizzazione delle imprese del territorio a sostegno di attività rivolte ai giovani e allo sport, iniziativa che si riflette nell’attenzione ai giovani e al territorio, valori cardine di Cortina 2021 nell’eredità oltre l’evento.

Non sono mancate riflessioni relative alle sinergie locali – con l’Amministrazione Comunale, le Regole d’Ampezzo, l’Associazione Albergatori, l’Associazione Impianti a Fune – e quelle con gli altri organizzatori di grandi eventi, come i Campionati del Mondo di Are 2019 e i Mondiali Juniores in Val di Fassa, con i quali è proseguito lo scambio continuo di informazioni e best practice.

Sarah Lewis, Segretario Generale FIS, ha commentato: “E’ impressionante vedere quanto lavoro e quanti progressi siano stati fatti dal team di Cortina 2021 dalla primavera ad oggi. Ma non è questa l’unica cosa a colpirmi: quello che mi sento di evidenziare sono lo spirito e la coesione di questo gruppo e l’integrazione fortissima con la comunità e con la Regione. In questa occasione voglio ringraziare anche il Commissario di Governo, Luigi Valerio Sant’Andrea, per il suo fondamentale contributo.”

Gianpietro Ghedina, Sindaco di Cortina, ha aggiunto: “Usciamo da questo 5th Coordination Meeting entusiasti dei commenti positivi di Sarah Lewis e della FIS. Abbiamo lavorato tanto durante l’estate, consolidando le sinergie con Fondazione Cortina 2021. C’è ancora del lavoro da fare, ma stiamo procedendo nella direzione giusta. Anche in relazione alle Olimpiadi del 2026 il commento positivo della FIS ci stimola a procedere con ancora più energia nella direzione intrapresa.”

Valerio Giacobbi, AD Fondazione Cortina 2021, ha concluso: “Anche questo quinto Coordination Meeting è stato come sempre un momento di confronto importante con i tecnici della FIS, FISI e Infront per valutare i nostri progressi e il nostro progetto. Ne usciamo soddisfatti perché il riscontro è stato molto positivo, sia sui lavori che sono stati fatti durante l’estate, sia sui progressi in termini di comunicazione. Durante il meeting ci siamo focalizzati su molti aspetti del nostro lavoro: dal punto di vista delle infrastrutture è stato molto apprezzato il progetto della Finish Area, che sarà inaugurata durante la Coppa del Mondo di gennaio; abbiamo parlato anche di sostenibilità e del progetto volontari, che sta riscuotendo molto successo. Infine, abbiamo presentato i nuovi componenti che sono entrati a far parte del nostro team, che si è rafforzato e continua a crescere e ad arricchirsi con nuove professionalità. Ringrazio per la presenza l’Associazione Albergatori, la Associazione Impianti a Fune e le Regole d’Ampezzo, con i quali stiamo collaborando per costruire questo grande evento che sono i Campionati del Mondo di Sci del 2021.”

logo

Related posts

L’Italia dello sci alpino propone di spostare i Mondiali di Cortina al 2022: il Consiglio Fis deciderà il 1 luglio

L’Italia dello sci alpino propone di spostare i Mondiali di Cortina al 2022: il Consiglio Fis deciderà il 1 luglio

Il Consiglio FIS (Federazione Internazionale dello Sci) di oggi ha rappresentato uno dei momenti di maggior condivisione dell’intera storia del movimento degli sport invernali italiani. L’Italia dello sci alpino, unita in un unico corpo con tutte le istituzioni che compongono la Fondazione...

MONDIALI DI SCI NEL 2022, PADRIN: «ADESSO ACCELERIAMO SULLE INFRASTRUTTURE»

MONDIALI DI SCI NEL 2022, PADRIN: «ADESSO ACCELERIAMO SULLE INFRASTRUTTURE»

«Dovremo lavorare per spingere al massimo il completamento delle infrastrutture. Il rinvio dei Mondiali non è necessariamente un male». Così, in una nota, il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, che prova ad analizzare i pro e i contro del quasi certo slittamento al 2022...

CORONAVIRUS: SCENDONO A 11  I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 11 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...

CORONAVIRUS. IN VENETO I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE HANNO DONATO 107.550 GIORNATE/UOMO

CORONAVIRUS. IN VENETO I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE HANNO DONATO 107.550 GIORNATE/UOMO

107.550 giornate/uomo di lavoro donate alla collettività, pari a un valore economico di 23.661.000 euro. Sono queste le straordinarie macrocifre che sintetizzano l’attività finora svolta dagli uomini e donne della protezione civile del Veneto in supporto all’emergenza covid-19. Il relativo...

Due interventi del Soccorso Alpino a Pian dei Fiacconi e a Campolongo di Santo Stefano di Cadore

Due interventi del Soccorso Alpino a Pian dei Fiacconi e a Campolongo di Santo Stefano di Cadore

Belluno, 24 - 05 - 20 Attorno a mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, in accordo con la Centrale operativa di Trento, è intervenuto nella parte alta di Pian dei Fiacconi, per una scialpinista che si era procurata la probabile distorsione di un ginocchio. D.P., 52 anni, di...

REGIONE VENETO FASE 2: PUBBLICATA ORDINANZA N. 50 DI ZAIA SU APERTURE AREE GIOCO, PARCHI TEMATICI, CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, FORMAZIONE PROFESSIONALE E ALTRO

REGIONE VENETO FASE 2: PUBBLICATA ORDINANZA N. 50 DI ZAIA SU APERTURE AREE GIOCO, PARCHI TEMATICI, CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, FORMAZIONE PROFESSIONALE E ALTRO

Ordinanza n.50 del 23 maggio 2020 OGGETTO: Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19. Ulteriori disposizioni.NOTE PER LA TRASPARENZA:Alla luce dell’esperienza maturata e dei dati epidemiologici e sanitari raccolti, vengono adottate...

LA POLIZIA PROVINCIALE RECUPERA E CURA UNA POIANA FERITA

LA POLIZIA PROVINCIALE RECUPERA E CURA UNA POIANA FERITA

La Polizia Provinciale ha liberato oggi, di buon mattino, uno splendido esemplare di poiana. L’animale era stato prelevato il giorno di Pasquetta, a seguito di una segnalazione da parte di una cittadina, che lo aveva trovato in precarie condizioni di salute nei campi della zona di Salzan (Santa...

INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

Cortina d'Ampezzo (BL), 22 - 05 - 20 Verso l'una di questa notte una squadra del Soccorso alpino di Cortina d'Ampezzo è partita in direzione del Rifugio Vandelli, allertata dalla Centrale operativa del 118 su richiesta di un gruppetto di escursionisti in difficoltà. I quattro, tre ragazzi e...

CORONAVIRUS: SCENDONO A 15  I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SCENDONO A 15 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Scende ancora il numero dei positivi da Covid-19 a Cortina d’Ampezzo. Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, con un atteggiamento votato alla trasparenza, continua ad informare la cittadinanza sulla situazione inerente il Covid -19. Venerdì 17 aprile per la prima volta...