Il consiglio comunale di Canazei contro la chiusura dei passi dolomitici.

Il consiglio comunale di Canazei contro la chiusura dei passi dolomitici.

Il Consiglio comunale del Comune di Canazei nella seduta del 18.05.2018 ha esaminato la relazione conclusiva della Commissione comunale per la mobilità sui passi dolomitici appositamente costituita per proporre iniziative ed esprimere pareri in ordine alle proposte di mobilità sui passi dolomitici.

Queste le conclusioni della Commissione approvate all’unanimità dal Consiglio Comunale con deliberazione N.9 del 18 Maggio 2018:

La Commissione è contraria alla limitazione della libertà di circolazione sui passi ribadendo l’esigenza di garantire la piena libertà di circolazione per i turisti itineranti. Per l’apporto economico all’economia delle valli, il turismo itinerante ha un peso sostanziale ed è fondamentale dal punto di vista economico per gli esercizi turistici siti lungo le strade dei passi i quali non potrebbero vivere con i soli proventi dei turisti stanziali, e per le conseguenze negative all’immagine delle Dolomiti.

Si ritiene peraltro importante un approccio soft per orientare i turisti stanziali ad una mobilità eco-compatibile, non con divieti o imposizioni, ma con proposte e servizi che abbiamo descritto in questa relazione, che incentivino comportamenti virtuosi lasciando libertà di scelta al turista.

La qualità dell’offerta dolomitica si avvantaggia con l’aumento dei servizi disponibili; limitare questo flusso avrebbe una diretta conseguenza sulla mobilità del turista tra le valli e quindi sul grado di soddisfazione nella ricerca dei servizi turistici.

Questa delibera rappresenta un netto segnale di arresto a tutte le iniziative di chiusura dei passi portate avanti finora in modo unilaterale e autoritario dalla Provincia di Trento, contro il parere di tutti gli imprenditori dei passi e della confinante Regione Veneto. La Commissione ha inoltre avanzato molte proposte innovative e interessanti per una gestione più moderna e sensibile all’ambiente dei passi Dolomitici, proposte che speriamo possano essere prese in considerazione dalla politica Provinciale.

Ricordiamo anche il netto parere negativo espresso dal Comune di Corvara alle proposte di chiusura del Passo Gardena avanzate dalla Provincia di Bolzano.

Visto il clamoroso fallimento delle costosissime iniziative sviluppate lo scorso anno sul passo Sella ora i rappresentati imprenditoriali e politici locali stanno unendo la loro voce a quella del Comitato per la Salvaguardia dei Passi Dolomitici, proponendo soluzioni molto interessanti a favore di un turismo verde ma soprattutto che garantiscono la libertà di circolazione sui passi.

Related posts

Gli interventi di oggi sabato 18 agosto del Soccorso Alpino

Gli interventi di oggi sabato 18 agosto del Soccorso Alpino

Alpago (BL), 18 - 08 - 18 Sono gravi le condizioni di un ciclista che, perso il controllo della propria mountain bike, è caduto ed è ruzzolato per circa 200 metri in una scarpata, fermandosi sui tronchi a terra degli alberi. A lanciare l'allarme questa mattina poco prima delle 11 l'amico che si...

Comunicato Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: PERDE LA VITA SULLE TRE CIME

Comunicato Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: PERDE LA VITA SULLE TRE CIME

Belluno, 17 - 08 - 18 Questa mattina passate le 11 la centrale del Suem 118 ha ricevuto diverse chiamate di testimoni che avevano assistito alla caduta di una persona sulle Tre Cime di Lavaredo. Quando, dopo aver imbarcato due agenti di Sagf di Auronzo di Cadore, l'elicottero dell'Aiut...

INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO, MALORE MORTALE SULLE DOLOMITI DI SESTO

INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO, MALORE MORTALE SULLE DOLOMITI DI SESTO

Belluno, 12 - 08 - 18 Questa mattina passate le 8 è arrivato l'allarme al 118 per un alpinista infortunatosi a una gamba, dopo essere caduto all'altezza del 7° - 8° tiro dello Spigolo nord dell'Agner. Mentre una squadra del Soccorso alpino di Agordo si portava in Valle di San Lucano, dal...

Diversi interventi del Soccorso Alpino oggi 10 agosto 2018

Diversi interventi del Soccorso Alpino oggi 10 agosto 2018

Tambre (BL), 10 - 08 - 18 Attorno alle 11.30 il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per un escursionista infortunatosi. Salendo assieme al cugino il sentiero numero 923 in direzione del Rifugio Semenza, poco prima di raggiungerlo un diciassettenne di Milano ha messo male il piede...

NUMEROSI INTERVENTI IN MONTAGNA

NUMEROSI INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 09 - 08 - 18 Questa mattina alle 8 l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è intervenuto sui ghiaioni alla base della parete del Civetta, all'attacco della via Philipp - Flamm, in comune di Alleghe, dove aiutato dal compagno si era calato un alpinista colpito da una scarica...

Interventi del Soccorso Alpino del 6 agosto 18 – Colata detritica Rio Rudan Peaio di Vodo di Cadore

Interventi del Soccorso Alpino del 6 agosto 18 - Colata detritica Rio Rudan Peaio di Vodo di Cadore

Poco prima di mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sulle Tre Cime di Lavaredo, sugli ultimi tiri dello Spigolo Dibona, dove due alpinisti austriaci, B.K., 58 anni, e D.K., 35 anni, erano in difficoltà poiché non trovavano l'uscita della via. I due rocciatori sono...

Olimpiadi 2026: il Coni propone una candidatura unitaria italiana. Zaia: “Siamo in linea con Malagò”.

Olimpiadi 2026: il Coni propone una candidatura unitaria italiana. Zaia: “Siamo in linea con Malagò".

“Siamo in linea con la proposta di candidatura unitaria avanzata dal Coni e dal Presidente Malagò. Chiediamo di fare presto e che ci siano precise garanzie per tutti coloro che vogliono essere della partita”. Lo dichiara il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, commentando l’annuncio...

Interventi del Soccorso Alpino a Cortina ed Auronzo

Interventi del Soccorso Alpino a Cortina ed Auronzo

Belluno, 29 - 07 - 18 Questa mattina il 118 è stato allertato per due alpinisti in difficoltà sulla Tofana di Rozes. I due, un uomo, A.L., 48 anni, di Quinto (TV), e una donna, S.B., 39 anni, di Casier (TV), avevano attaccato già ieri la via Eötvös - Dimai, ma arrivati a circa metà progressione...

Molti gli interventi del Soccorso Alpino di oggi 28 luglio 2018

Molti gli interventi del Soccorso Alpino di oggi 28 luglio 2018

Verso le 11 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Sasso Bianco, nel comune di Canale d'Agordo, per un escursionista che si era fatto male già ieri. L'uomo, A.S., 50 anni, di Monte San Pietro (BO) ieri era scivolato dal sentiero, ruzzolando per una ventina di metri e...