Assemblea regionale del Veneto della Federazione Sport Ghiaccio: confermata la Presidente del Comitato Veneto Nadia Bortot. Per il curling,Alessandro Zisa è il nuovo consigliere.

Assemblea regionale del Veneto della Federazione Sport Ghiaccio: confermata la Presidente del Comitato Veneto Nadia Bortot. Per il curling,Alessandro Zisa è il nuovo consigliere.

Domenica 27 maggio preso lo stadio del ghiaccio di Feltre, si è svolta alla presenza del presidente federale Andrea Gios l’assemblea regionale del Veneto della federazione sport ghiaccio.
Il Veneto come è stato ampiamente illustrato dal presidente Nadia Bortot vive un momento felice sia per il numero di praticanti che per i risultati ottenuti in questo quadriennio olimpico grazie alla passione dei dirigenti e allenatori che nelle varie discipline riescono a svolgere un grande lavoro di organizzazione e reclutamento di atleti malgrado lo spopolamento delle valli montane e la diminuzione demografica dei ragazzi.
La forza e la compattezza del comitato Veneto si è palesata anche nell’ultima assemblea nazionale dove erano presenti tutte le società del ghiaccio regionali che hanno ripagato con la loro presenza l’ottimo lavoro fatto dal presidente Nadia Bortot che è stata confermata con convinzione anche per il prossimo mandato.
Il presidente Gios ha nella sua breve introduzione confermato che sarà un suo obbiettivo collaborare più attivamente con tutti i comitati regionali e ha reso merito a Nadia Bortot per quanto fatto e la vivacità del comitato da lei presieduto .
Per gli atri settori ci sono state due conferme con Ronchin Manuela per la figura e Caltana Massimo per il settore hockey e due nuovi consiglieri per la velocità con Rigoni Adiano e per il curling con Alessandro Zisa.
Per il curling si mantiene il filo conduttore con il grande lavoro fatto da Marco Mariani che ha organizzato in questo anni un percorso di formazione per gli studenti delle scuole di Cortina , San Vito e Auronzo.
Percorso che vede partecipare ogni anno circa 1000 studenti, a Zisa il compito di mantenere questo programma e di incrementarlo con nuove iniziative che facciano avvicinare ancora tanti ragazzi, che dopo aver visto alle olimpiadi la nostra nazionale sono pieni di entusiasmo e vogliosi di provare la nostra disciplina.
Da ricordare a chiusura dei lavori la nomina come presidente onorario di Roberto Ridolfi e come vice presidente onorario di Valerio Fabris e non si può non citare Stefania Lorenzon preziosa e indispensabile collaboratrice e punto di raccordo con tutte le società.

COMUNICATO STAMPA A CURA DI CURLING CLUB DOLOMITI FONTEL

logo

Related posts

BOSCAIOLO PERDE LA VITA TRAVOLTO DA UN ALBERO

BOSCAIOLO PERDE LA VITA TRAVOLTO DA UN ALBERO

Santo Stefano di Cadore Incidente mortale nei boschi della Val Visdende, un boscaiolo di 32 anni questa mattina ha perso la vita travolto da una pianta. Attorno alle 9.40 il Soccorso alpino della Val Comelico è stato allertato per un uomo rimasto sotto un albero durante lavori boschivi. Sul...

COVID 19: SALGONO A 9 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID 19: SALGONO A 9 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo,Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questa settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 3 a 9 casi (+6). Le persone in quarantena...

Gli interventi di oggi domenica 17 ottobre 21 del Soccorso Alpino, ritrovato senza vita Elio Coletti

Gli interventi di oggi domenica 17 ottobre 21 del Soccorso Alpino, ritrovato senza vita Elio Coletti

Attorno alle 14 è scattato l'allarme per un uomo colto da malore, mentre con i familiari si trovava nei pressi del Lago di Fosses, sulle Dolomiti d'Ampezzo. Sul luogo indicato è subito volata l'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore, che è atterrata nelle vicinanze. Personale medico e tecnico...

A DOMEGGE CERCATRICE DI FUNGHI SI INFORTUNA A UNA GAMBA

A DOMEGGE CERCATRICE DI FUNGHI SI INFORTUNA A UNA GAMBA

Alle 10.40 circa il Soccorso alpino del Centro Cadore è stato allertato per intervenire in supporto all'ambulanza in aiuto di una cercatrice di funghi scivolata in località Somacros. La donna di Lozzo di Cadore (BL), un'ottantina di anni, aveva infatti riportato una probabile frattura alla...

Aggiornamento Frana Croda dei Ros a San Vito di Cadore

Aggiornamento Frana Croda dei Ros a San Vito di Cadore

Anche nella giornata odierna sono continuati i monitoraggi della parete della Croda dei Ros. Si sono verificati ulteriori crolli, tutti di piccola entità, e in misura minore rispetto a ieri. Dal sorvolo in elicottero di ieri è stato evidenziato che il materiale franato è di circa 50mila metri...

TORNA LA COPPA DEL MONDO DI SCI FEMMINILE A CORTINA D’AMPEZZO, NEL WEEK-END DEL 22 E 23 GENNAIO 2022.

TORNA LA COPPA DEL MONDO DI SCI FEMMINILE A CORTINA D’AMPEZZO, NEL WEEK-END DEL 22 E 23 GENNAIO 2022.

Durante i recenti meeting della FIS, tenutisi on line nell’ultima settimana di settembre, è stato ufficializzato il ritorno della Coppa del Mondo di sci femminile a Cortina d’Ampezzo, dopo il biennio impegnato dalle Finali di Coppa del Mondo 2020 (poi annullate per la pandemia) e il Mondiale di...

SCIVOLA IN UN RUSCELLO

SCIVOLA IN UN RUSCELLO

Sospirolo (BL), 10 - 10 - 21 Attorno alle 18, di ieri, domenica 10 ottobre, il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un escursionista che, mentre stava camminando con le figlie lungo un sentiero in prossimità della cascata della Soffia, era scivolato e caduto in un ruscello. Subito...

Precipita per 400 metri e perde la vita dal Sasso di Toanella

Precipita per 400 metri e perde la vita dal Sasso di Toanella

Un'escursionista vicentina ha perso oggi la vita precipitando per 400 metri dal Sasso di Toanella, 2.430 metri di quota. La donna stava scendendo lungo la normale con il compagno e un'altra coppia quando, poco sotto la cima ha perso l'equilibrio cadendo nel vuoto. Scattato l'allarme attorno alle...

Valle di Cadore, in fase di conclusione i lavori a Borgata Giau

Valle di Cadore, in fase di conclusione i lavori a Borgata Giau

Sono in fase di conclusione gli ultimi lavori di mitigazione del rischio idrogeologico a Borgata Giau (Valle di Cadore). La Provincia ha messo in campo tre somme urgenze negli ultimi mesi, per un investimento complessivo di quasi 500mila euro, con l’obiettivo di ridurre il più...