COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO:  RITORNA LO “SPAZIO GIOVANI”. ASCOLTA L’INTERVISTA CON L’ASSESSORE PAOLA COLETTI

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: RITORNA LO “SPAZIO GIOVANI”. ASCOLTA L’INTERVISTA CON L’ASSESSORE PAOLA COLETTI

CORTINA: SPAZIO AI GIOVANI

Aperto lo “Spazio Giovani Cortina”: dall’8 gennaio un luogo dedicato ai ragazzi e ai giovani dai 13 ai 21 anni per incontrarsi e condividere progetti, idee, speranze o anche solo un momento di svago, in totale sicurezza.

Cortina d’Ampezzo, 24 gennaio 2018_Cortina è un paese per giovani. Promosso dal Comune di Cortina d’Ampezzo e dall’Assessorato alle politiche giovanili, è stato aperto – lo scorso 8 gennaio – lo Spazio Giovani Cortina presso la Sala Apollonio in via dei Campi 8/a.

Un luogo dove i ragazzi dai 13 ai 21 anni possono ritrovarsi – dalle ore 14.30 alle 17.00 – per studiare, costruire progetti da condividere con le istituzioni, ma anche relazionarsi e divertirsi sempre in sicurezza, grazie alla presenza di un responsabile della Croce Blu di Belluno.

Il 4 dicembre 2017, in Sala Consiliare, l’incontro con 32 giovani rappresentanti degli Istituti scolastici Zardini e Omnicomprensivo Polo Val Boite, in presenza del Sindaco Gianpietro Ghedina, dell’Assessore Paola Coletti, della Dottoressa Patrizia Tamiazzo della Cooperativa Croce Blu di Belluno e di Giorgio Gaspari della Fondazione Cortina 2021, che ha invitato i ragazzi a partecipare come volontari ai prossimi eventi della Fondazione in vista dei Mondiali di Cortina del 2021.

Al centro del dibattito, gli spunti offerti dai giovani per l’utilizzo dei fondi economici messi a disposizione dal Comune di Cortina: ai ragazzi il compito di elaborare e coordinare i progetti per loro essenziali; per il Comune, l’occasione di affiancarli tecnicamente e supportarli con il concreto stanziamento di budget.

«Siamo rimasti colpiti» ha dichiarato l’Assessore del Comune di Cortina d’Ampezzo, Paola Coletti «dalla validità delle idee proposte e dalla sicurezza con cui sono state presentate dai ragazzi. Questo ci ha fatto comprendere, una volta di più, che stiamo andando nella giusta direzione, dando spazio e credito ai nostri giovani: il Comune può e deve sostenerli nel loro cammino di conoscenza, sviluppo e crescita come individui e cittadini di oggi e di domani».

Tra gli spunti emersi nel corso dell’incontro, il desiderio di poter parlare con figure di spicco del mondo del lavoro, per apprenderne le strategie; la possibilità di accedere a viaggi a prezzo agevolato o di partecipare a corsi di fotografia, cucina e chimica; ma anche la necessità di avere una piscina, una pista di bob e di pattinaggio su ghiaccio all’aperto o, ancora, di vedere il Trampolino Italia rinascere, magari come un museo dedicato alle Olimpiadi di Cortina del 1956.

La presentazione ufficiale dello Spazio Giovani Cortina si è tenuta il 18 dicembre 2017, in occasione del saggio di danze urbane tenutosi all’Alexander Girardi Hall. La Sala Apollonio, nel frattempo, si sta attrezzando per diventare la stanza dei sogni dei ragazzi, con postazioni per il gioco, ma anche per lo studio: un’isola che, finalmente, c’è.

Ascolta l’intervista con l’assessore Paola Coletti nel lettore sottostante:

logo

Related posts

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 29 a 37 casi (+8). Le persone in quarantena...

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

Grande opportunità per i cittadini grazie al nuovo bando, approvato oggi dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore all'Ambiente Gianpaolo Bottacin, con cui si promuovono importanti incentivi per chi vorrà rottamare la propria vecchia auto e sostituirla con un veicolo a basso impatto...

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questo fine settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 14 a 29 casi (+15). Le persone in quarantena...

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...