CODIVILLA: IL PROGETTO, LA GARA E IL FINANZIAMENTO DA PARTE  DELLA REGIONE

CODIVILLA: IL PROGETTO, LA GARA E IL FINANZIAMENTO DA PARTE DELLA REGIONE

CODIVILLA: IL PROGETTO, LA GARA E IL FINANZIAMENTO DA PARTE DELLA REGIONE

Ieri pomeriggio la riunione in Comune tra maggioranza e minoranza in presenza del Direttore Generale dell’ULSS Dolomiti Adriano Rasi Caldogno e l’ATI Studio Striolo Fochesato & Partners per l’ampliamento, il rinnovo e il rilancio dell’Ospedale Codivilla con un investimento di circa 23 milioni di euro, progetti alla mano.
In primavera la gara per l’assegnazione della gestione della struttura.
Cortina d’Ampezzo, 18 gennaio 2018 – Cortina d’Ampezzo: la ristrutturazione dell’Ospedale Codivilla è realtà. Oltre 20 milioni di euro stanziati dalla Regione Veneto e un progetto presentato ieri pomeriggio in Comune nel corso di una riunione con il Direttore Generale dell’ULSS Dolomiti Adriano Rasi Caldogno, l’ATI Studio Striolo Fochesato & Partners, in presenza della maggioranza e dell’opposizione che ha partecipato all’approfondimento e al dibattito.
Il progetto di rinnovamento dell’Ospedale Codivilla, oltre a una ristrutturazione globale dell’edificio, prevede 86 posti letto – 20 posti in medicina, 20 in ortopedia, 20 in ortopedia per osteomielitici, 20 in riabilitazione e 6 per allergie multiple – , 2 sale operatorie, 1 spazio da destinare a poliambulatorio, 1 nuovo Pronto Soccorso in vista dei Mondiali di Cortina 2021 che, al termine dell’evento, potrà essere trasformato in un qualificato punto di Primo Intervento.
“Una notizia positiva e importante per Cortina” ha dichiarato il Sindaco Gianpietro Ghedina “e la dimostrazione di come vi sia stato un impegno concreto da parte della Regione Veneto e del Governatore Luca Zaia – a cui va il nostro ringraziamento – per dotare il nostro territorio di una struttura rinnovata, in linea con le normative vigenti: un elemento fondamentale per aumentare l’interesse di partner qualificati al momento della gara internazionale, che si terrà in primavera. Nelle nostre intenzioni, di fatto, la trasformazione del Codivilla in un centro in grado di attrarre utenti da ogni zona, grazie anche a una proposta poliambulatoriale aggiornata e di alto livello. Al piano terra, infatti, il Pronto Soccorso verrà ampliato verso sud, con la realizzazione di una radiologia d’urgenza e una nuova differenziazione delle aree, che permetterà di recuperare alcuni spazi per i poliambulatori. A breve, inoltre” ha continuato il Sindaco ” il passaggio in Comune per una deroga relativa all’altezza dell’edificio: siamo molto fiduciosi, dopo le preoccupazioni iniziali, vedendo nero su bianco l’importante stanziamento e il progetto in vista della gara di affidamento”.

logo

Related posts

Soccorso Alpino oggi sull’Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Soccorso Alpino oggi sull'Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Alle 13.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato a metà della via normale all'Antelao, a San Vito di Cadore, per un escursionista di Mogliano Veneto (TV), F.T., 51 anni, che si era slogato una caviglia scendendo. L'uomo, che si trovava con altre persone, aveva tentato di...

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

Alpago (BL), 19 - 09 - 20 Alle 7.30 il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per un cacciatore di 92 anni, infortunatosi un chilometro circa sopra la casa cantoniera di Santa Croce a Puos d'Alpago, a dare l'allarme il compagno di caccia ottantaseienne che era con lui. L'anziano di Ponte...

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

Benvenuto Autunno. Cortina Marketing saluta la nuova stagione con il secondo numero della rivista Cortina Dolomiti, online da oggi al seguente link: https://indd.adobe.com/view/c4cd2733-2c34-40c2-a795-226c4fb9ae38 Il numero racconta la stagione dei colori attraverso le iniziative del...

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

La manifestazione, ideata e realizzata da Confcooperative Belluno e Treviso per promuovere la ricchezza del mondo cooperativo bellunese e trevigiano in modo esperienziale, torna per il secondo anno consecutivo nella Regina delle Dolomiti con un ricco programma di eventi nati dalla collaborazione...

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 09 - 20 Attorno alle 13.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero che sale al Rifugio Nuvolau, per un'escursionista che era scivolata e aveva sbattuto la testa. Raggiunta dal tecnico di elisoccorso e dal medico sbarcati in hovering...

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

Rocca Pietore (BL), 14 - 09 - 20 Il Soccorso alpino della Val Pettorina è intervenuto questa notte sul ghiacciaio della Marmolada in aiuto di una escursionista in difficoltà. Partita alle 3 di notte da Pordenone per percorrere la Via Eterna, L.Z., 43 anni, ha poi raccontato ai soccorritori che...

Molti gli interventi del Soccorso Alpino in provincia

Molti gli interventi del Soccorso Alpino in provincia

Questa mattina alle 9.30 è scattato l'allarme per un cacciatore scivolato e ruzzolato per alcuni metri in un bosco sotto la Fertazza, versante Alleghe. G.D.T., 67 anni, di Alleghe (BL), che pur da solo era riuscito a chiamare il fratello e a far partire l'allerta, è stato individuato in zona...

Intervento del Soccorso Alpino al Rifugio Vandelli

Intervento del Soccorso Alpino al Rifugio Vandelli

Verso le 17.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sul sentiero che dal Rifugio Vandelli scende al Passo Tre Croci, per un'escursionista bolognese di 66 anni impossibilitata a proseguire per la stanchezza. Recuperata dal tecnico di elisoccorso con un verricello di una ventina...