15 ristoratori ampezzani per l’Audi Cortina Lounge

15 ristoratori ampezzani per l’Audi Cortina Lounge

Sarà un pool di 15 ristoratori locali a curare il catering dell’Audi Cortina Lounge, la struttura dove vivere un’esperienza esclusiva alla Coppa del Mondo di sci alpino femminile in programma dal 19 al 21 gennaio prossimi.

Bar Embassy, Tivoli, Al Camin, Da Aurelio, Ariston, Villa Oretta, Pasticceria Alverà, Cristallo, Rosapetra, SanBrite, Alverà Lodge, Pasticceria Ghedina, Rio Gere, Lago Scin e Baita Fraina sono le strutture che offriranno un servizio d’eccellenza dalla colazione al pranzo, in una location di 450 mq con terrazza panoramica che fiancheggia l’area di arrivo di Rumerlo per offrire una vista indimenticabile sulle gare e sulla conca ampezzana.

Tutti coloro che sceglieranno di vivere le emozioni della Coppa nell’Audi Cortina Lounge (in promozione venerdì 19 a 80 euro – per informazioni tickets@cortina2021.com) avranno anche la possibilità di incontrare le atlete protagoniste delle competizioni e gli altri sportivi del CONI Italia Team.

Un team più ristretto dei ristoratori ampezzani saranno anche protagonisti a Casa Italia alle prossime Olimpiadi di PyeongChang, portando così le specialità di Cortina e del Veneto fino in Corea.

A supportare il lavoro degli chef in cucina e a gestire il servizio di sala saranno gli studenti dell’Istituto Professionale per l’Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera di Cortina d’Ampezzo.

Un’attenzione particolare dell’ospitalità di Audi Cortina Lounge sarà quella rivolta alla sostenibilità: nei menù saranno infatti inseriti prodotti provenienti dalle Dolomiti per limitare le emissioni di CO2, ingredienti a Km 0 acquistati direttamente da attività locali per ridurre trasporto e imballaggi, prodotti provenienti da agricoltura sostenibile e certificata.

Oltre alla cura nella selezione delle materie prime, Audi Cortina Lounge dedicherà anche notevole attenzione ai materiali utilizzati e alla gestione dei rifiuti: posate, piatti e bicchieri saranno forniti da Ecozema e saranno biodegradabili e compostabili; le bottiglie invece saranno solo di vetro, materiale riciclabile all’infinito.

Tra i prodotti utilizzati dagli Chef della Lounge, il formaggio Piave Lattebusche (che sarà anche protagonista in Corea), il vino e le bollicine delle Cantine Ferrari Trento. Gli arredi dell’Audi Cortina Lounge sono curati da Ethimo, azienda italiana leader nell’outdoor decor di qualità, che quest’anno ha lanciato una linea dedicata alla montagna con l’Arch. Matteo Thun, e anche lei protagonista in Corea a Casa Italia CONI.

Related posts

ANCORA SENZA ESITO RICERCA SEREN DEL GRAPPA

ANCORA SENZA ESITO RICERCA SEREN DEL GRAPPA

Seren del Grappa (BL), 16 - 07 - 18 Nemmeno la giornata di ricerche odierna ha portato qualche novità in merito alla scomparsa di Attilio Beghetto, allontanatosi dalla propria abitazione venerdì scorso senza dare più notizie di sé. Sette squadre a partire dalle 8 di questa mattina si sono...

Incendio abitazione Loc. Corlo

Incendio abitazione Loc. Corlo

COMUNICATO STAMPA VIGILI DEL FUOCO - Personale di questo comando del Distaccamento permanente di Feltre è intervenuto questa mattina alle 6:50 circa per l'incendio di un'abitazione in loc. Corlo sopra il lago omonimo. L'abitazione per cause ancora da accertare (pare si sia trattato del...

CORTINA 2026. ZAIA A ROMA DA GIORGETTI E MALAGÒ

CORTINA 2026. ZAIA A ROMA DA GIORGETTI E MALAGÒ

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha personalmente presentato stamane a Roma, prima al sottosegretario allo sport, Giancarlo Giorgetti e successivamente al presidente del CONI, Giovanni Malagò, lo studio di fattibilità, ufficialmente già inviato ieri, che accompagna la...

ZAIA A ROMA CONSEGNA DOSSIER CORTINA 2026 Al SOTTOSEGRETARIO GIORGETTI E AL PRESIDENTE CONI MALAGO’

ZAIA A ROMA CONSEGNA DOSSIER CORTINA 2026 Al SOTTOSEGRETARIO GIORGETTI E AL PRESIDENTE CONI MALAGO’

Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si trova a Roma per due significativi incontri istituzionali, con al centro la candidatura italiana alle Olimpiadi invernali del 2026. Alle ore 10, Zaia incontrerà a Palazzo Chigi il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo...

CORTINA 2026: IL COMUNE DOLOMITICO HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL DOSSIER PER CANDIDARSI A SEDE DEI GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI

CORTINA 2026: IL COMUNE DOLOMITICO HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL DOSSIER PER CANDIDARSI A SEDE DEI GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI

Dalle ore 10.30 di oggi Cortina è ufficialmente in corsa per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026. A quell’ora, infatti, è stato notificato via PEC dall’amministrazione comunale cortinese al Coni il dossier che accompagna la candidatura della “Perla delle Dolomiti” a essere designata sede...

MALORE MORTALE ALLE CASCATE DI FANES

MALORE MORTALE ALLE CASCATE DI FANES

Cortina d'Ampezzo (BL), 02 - 07 - 18 Poco prima di mezzogiorno il 118 è stato allertato per un escursionista colto da malore sul sentiero nella zona delle Cascate di Fanes, a circa 1.480 metri di quota. Alcuni passanti erano stati richiamati dalle grida della compagna e, accorsi, avevano subito...

Muore colto da malore a gara di corsa in montagna

Muore colto da malore a gara di corsa in montagna

Livinallongo del Col di Lana (BL), 01 - 06 - 18 Questa mattina attorno alle 10.40 è scattato l'allarme per uno dei partecipanti alla gara di corsa in montagna Marmolada Historic Trail che si era sentito male all'altezza del muro di Porta Vescovo. L'uomo, partito con gli altri atleti da Passo...

Soccorso alpinista sul Campanil di Toro a Domegge di Cadore

Soccorso alpinista sul Campanil di Toro a Domegge di Cadore

Domegge di Cadore (BL), 30 - 06 - 18 Alle 15.30 circa il 118 è stato allertato per un alpinista infortunatosi sulle doppie di rientro da una via sul Campanil di Toro. Il rocciatore, che faceva parte di una cordata di tre, sulla penultima calata, a 2.100 metri di quota circa, aveva sbattuto un...

RICERCA IERI SERA, ALLARME RIENTRATO

RICERCA IERI SERA, ALLARME RIENTRATO

San Vito di Cadore (BL), 28 - 06 - 18 Ieri attorno alle 22 il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato allertato dal 118, poiché un'auto era stata rinvenuta fuori strada e non si trovava il conducente, un trentaquattrenne originario di Venezia. Il mezzo era caduto per una decina di metri...