Cooperativa di Cortina: installazione di un defibrillatore automatico

Cooperativa di Cortina: installazione di un defibrillatore automatico

Un defibrillatore in Cooperativa

In corrispondenza delle festività natalizie, quindi nel periodo di maggior affluenza di clienti, la Cooperativa di Cortina ha deciso di dotarsi di un defibrillatore, a beneficio non solo dei propri clienti ma di tutti coloro che possono averne bisogno e si trovano nell’isola pedonale di Corso Italia, la via dello shopping, dello struscio, il cuore pulsante di Cortina, ricco di negozi, servizi ed eventi e soprattutto di gente.
Ed è alla gente che la Cooperativa ha pensato quando ha deciso di acquistare questo apparecchio e ha provveduto alla formazione di una ventina di persone qualificate, pronte ad intervenire in caso di necessità. Un’iniziativa pienamente in linea con i principi ispiratori della società fondata nel 1983, ad opera di venticinque intraprendenti promotori che decisero di istituire un’attività che procurasse, a favore dei propri soci, migliori vantaggi di comodità, utilità e risparmi. La stessa funzione sociale che, pur col mutare dei tempi, è ancora ben evidenziata nello Statuto attuale, in cui si dice che la Cooperativa attua ogni iniziativa tendente a promuovere e migliorare lo sviluppo delle attività locali in ogni settore.
Ancora una volta, oggi come allora, la Cooperativa si fa promotrice di un’iniziativa a favore dell’intera Comunità, e diventa un punto di riferimento. A Cortina le altre postazioni DEA (defibrillatore automatico esterno) più vicine si trovano allo Stadio del Ghiaccio e nella sede della Croce Bianca. In Cooperativa è stato posizionato in una delle aree di maggior afflusso e visibilità: all’ingresso del reparto alimentari, davanti alla zona bar.

Cos’è un defibrillatore e come funziona
Il defibrillatore è un apparecchio salvavita in grado di rilevare le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e di erogare una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario. L’erogazione di uno shock elettrico serve per azzerare il battito cardiaco e, successivamente, ristabilirne il ritmo.
Generalmente, un defibrillatore è composto da due elettrodi che devono essere posizionati sul torace del paziente (uno a destra e uno a sinistra del cuore) e da una parte centrale dedicata all’analisi dei dati da essi trasmessi.
Esistono quattro principali tipologie di defibrillatori: quello installato in Cooperativa è il modello interamente automatico, che necessita solamente di essere collegato al paziente e di essere acceso. A differenza dei defibrillatori semiautomatici esterni, infatti, una volta riconosciuto lo stato di arresto cardiaco, procede in autonomia all’erogazione della scarica elettrica al cuore del paziente, per tentare di riportare la situazione alla normalità.
È importante ricordare che, per salvare la vita ad una persona colpita da arresto cardiaco, non basta avere a disposizione un defibrillatore, ma occorre anche utilizzarlo quanto prima: per ogni minuto che passa, infatti, le probabilità di sopravvivenza diminuiscono di circa il 10%. Per tale motivo, sarebbe opportuno cardio-proteggere il più possibile i luoghi in cui viviamo e quelli che più frequentiamo.

Naturalmente ci auguriamo che nessuno ne abbia bisogno, ma se così fosse, ci siamo, e siamo pronti ad aiutarvi e supportarvi anche in questo.

La Cooperativa di Cortina

logo

Related posts

COVID-19. NUOVO PIANO DI SANITA’ PUBBLICA IN VENETO.

COVID-19. NUOVO PIANO DI SANITA’ PUBBLICA IN VENETO.

Cinque fasi in crescendo di gravità, ad ognuna delle quali corrisponde una diversa organizzazione ospedaliera; aumento a circa mille dei posti letto nelle terapie intensive; possibile riattivazione dei Covid-Hospital e degli ospedali a suo tempo dismessi e riattivati nella fase più “calda” del...

OLIMPIADI INVERNALI 2026: FONDAZIONE MILANO CORTINA, CONFINDUSTRIA LOMBARDIA E CONFINDUSTRIA VENETO SIGLANO DUE PROTOCOLLI D’INTESA

OLIMPIADI INVERNALI 2026: FONDAZIONE MILANO CORTINA, CONFINDUSTRIA LOMBARDIA E CONFINDUSTRIA VENETO SIGLANO DUE PROTOCOLLI D’INTESA

Fare sinergia e attivare il meglio delle eccellenze industriali, creative e sportive delle due regioni che da sole producono oltre il 30% del Pil nazionale in vista delle Olimpiadi invernali del 2026: è questo l’obiettivo dei due protocolli d’intesa siglati da Fondazione Milano Cortina 2026...

CORONAVIRUS: SALGONO A 135 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SALGONO A 135 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco Gianpietro Ghedina, continua ad informare la cittadinanza sull'andamento dell'epidemia. “In questo fine settimana il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 110 a 135 casi (+25)”, rivela Ghedna, “le persone in quarantena (isolamento...

NOMINATA DA ZAIA LA NUOVA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO

NOMINATA DA ZAIA LA NUOVA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO

Con la firma degli Assessori per accettazione dei decreti di nomina con attribuzione delle deleghe firmati nella serata di ieri dal Presidente Luca Zaia, è nata ufficialmente oggi la Giunta regionale del Veneto per la legislatura 2020-2025. Oltre al Presidente, ne fanno parte otto assessori...

CORTINA 2021: DAL 19 OTTOBRE APRE IL TICKETING ONLINE DEI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI

CORTINA 2021: DAL 19 OTTOBRE APRE IL TICKETING ONLINE DEI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI

Come già annunciato, apre lunedì 19 ottobre il ticketing per assicurarsi l’ingresso ai Campionati del mondo di sci alpino, in programma a Cortina d’Ampezzo dal 7 al 21 febbraio del prossimo anno. Fan e appassionati potranno così prenotarsi la possibilità di vivere da vicino l’esperienza di un...

Intervento del Soccorso Alpino di oggi a Vigo di Cadore

Intervento del Soccorso Alpino di oggi a Vigo di Cadore

Vigo di Cadore (BL), 16 - 10 - 20 Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Sella Campigotto per uno scialpinista che si era fatto male. Partito dal Rifugio Tenente Fabbro, M.Z., 39 anni, di Mestre (VE), aveva iniziato a salire con le pelli verso la...

“NON PERDETE LA FIDUCIA”: IL PARROCO DON IVANO  E IL SINDACO GHEDINA VICINI ALLA COMUNITA’.

“NON PERDETE LA FIDUCIA”: IL PARROCO DON IVANO E IL SINDACO GHEDINA VICINI ALLA COMUNITA’.

Il parroco decano di Cortina d’Ampezzo, don Ivano Brambilla, positivo al Covid 19, e il sindaco Gianpietro Ghedina invitano la comunità a non perdere la fiducia. “Il rispetto delle regole ci aiuterà ad uscire anche da questa difficile situazione”. Ascolta l’intervista, realizzata da...

CORONAVIRUS: SALGONO A 110 I POSITIVI  A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SALGONO A 110 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, continua ad informare la cittadinanza sull’andamento della pandemia . «Cari concittadini», scrive Ghedina, «»il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 92 a 110 casi (+18). Le persone in quarantena...

Hafro Cortina Hockey comunicato stampa riguardante le positività a Covid

Hafro Cortina Hockey comunicato stampa riguardante le positività a Covid

COMUNICATO STAMPA del 15 ottobre 2020. Oggetto: L’ Hockey Cortina sempre alle prese con la gestione dei casi di positività. Solo oggi 15 ottobre sono arrivati gli ultimi risultati dei test molecolari a cui giocatori e staff si sono sottoposti da venerdì 9 a lunedì 12 ottobre. La situazione...