AUTONOMIA: PARTITA LA TRATTATIVA TRA REGIONE VENETO E STATO.

AUTONOMIA: PARTITA LA TRATTATIVA TRA REGIONE VENETO E STATO.

A Roma abbiamo definito alcune azioni da attuare. Prima di tutto forniremo un ordine dettagliato delle 23 materie, nessuna esclusa, che diventa la base del lavoro. Mi pare che il clima sia positivo, ma bisogna fare in fretta perché noi vorremmo arrivare prima delle elezioni nazionali, se non alla firma di un’intesa vera e propria, a un documento-quadro da cui non tornare mai più indietro”.

Lo ha detto il Presidente Luca Zaia, venerdì a Roma, al termine della prima riunione del tavolo di trattativa tra le delegazioni della Regione e del Governo sull’autonomia del Veneto.

Approfitteremo, e ci saremo già la prossima settimana – ha annunciato Zaia – dell’esame che i tavoli aperti con Emilia Romagna e Lombardia hanno già compiuto su alcune materie come ambiente, lavoro e istruzione, mentre sull’Unione Europea, tema che loro considerano già concluso, faremo sapere le nostre valutazioni. Noi abbiamo comunque voluto impegnarci a fornire il nostro elenco di concorrenze richieste, che comprende 23 materie, da esaminare una ad una, pur senza indicare priorità. Di certo, da subito, intendiamo peraltro aggiungere la sanità alle materie già in discussione con le altre Regioni”.

Sulla questione finanziaria, Zaia ha commentato che “ci sono diverse valutazioni. L’Emilia Romagna chiede le risorse relative alle competenze che verranno trasferite; la Lombardia chiede non la spesa storica, ma la spesa media pro capite per abitante; il Veneto chiede i nove decimi delle tasse. Ma il tema vero che bisognerà affrontare al tavolo è l’esatta conoscenza dei conti dello Stato nelle singole materie. Perché la conoscenza di queste poste di bilancio è così bassa che, addirittura – ha aggiunto a questo proposito – la Sardegna ha approvato una legge regionale per controllare i conti nazionali per la sua autonomia”.

Annunciando che un nuovo incontro si terrà il 14 dicembre, il Governatore del Veneto ha precisato che “oggi abbiamo presentato una base metodologica, che prevede un livello generale (quello odierno), quindi una serie di tavoli tecnici tematici, quindi una sintesi con l’indicazione di tutta una serie di attività e dei cronoprogrammi”.

Voi comprendete- ha concluso Zaia conversando con i giornalisti presenti – che il tempo lavora contro di noi. Bisogna essere veloci, con disponibilità da entrambe le parti, ma penso che già avere l’impegno a un documento-quadro prima delle elezioni, già a gennaio, vorrebbe dire piantare una bandierina, un punto fermo per fare in modo che chi verrà dopo non ci faccia tornare indietro”.

Related posts

Aperti i bandi per i contributi alle Associazioni.

Aperti i bandi per i contributi alle Associazioni.

L’Amministrazione comunale con delibere di giunta nn. 131, 132, 133 e 134 del 29 luglio 2019, pubblicate il 01 agosto 2019, ha approvato le modalità applicative del regolamento per la concessione di contributi e di altri benefici di natura economica ad associazioni per le seguenti tipologie...

CORTINA IN CRODA:MARTEDI’ 20 AGOSTO SIMONE MORO ALLE 20.45 ALL’ ALEXANDER GIRARDI HALL A CORTINA

CORTINA IN CRODA:MARTEDI' 20 AGOSTO SIMONE MORO ALLE 20.45 ALL' ALEXANDER GIRARDI HALL A CORTINA

Simone Moro attraverso immagini e narrazione racconterà a Cortina InCroda alcune pagine delle sue esplorazioni verticali sulle cime di 8000 metri. Martedì 20 agosto alle 20.45 all'Alexander Girardi. Ingresso gratuito. Ascolta l'intervista con Paolo Tassi,guida alpina e parte del team di...

Gli interventi di oggi 18 agosto 2019 del Soccorso Alpino

Gli interventi di oggi 18 agosto 2019 del Soccorso Alpino

Questa mattina verso le 10 il gestore del Rifugio Giussani, componente del Soccorso alpino di Cortina, ha raggiunto un'escursionista che si era fatta male al ginocchio lungo il sentiero non distante dalla struttura. La donna, E.K., 44 anni, di Bolzano, è stata poi accompagnata alla piazzola e...

COMUNICATO STAMPA DEI VIGILI DEL FUOCO: sasso su auto in transito

COMUNICATO STAMPA DEI VIGILI DEL FUOCO: sasso su auto in transito

COMUNICATO STAMPA DEI VIGILI DEL FUOCO Personale di questo Comando, distaccamento di Agordo, è intervenuto sulla statale SR203 agordina al km 16 circa per una macchina colpita da alcuni sassi caduti dall'alto. Lievi ferite per il conducente.

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto:NUMEROSI INTERVENTI IN MONTAGNA NELLA GIORNATA DI VENERDI’ 16 AGOSTO

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto:NUMEROSI INTERVENTI IN MONTAGNA NELLA GIORNATA DI VENERDI' 16 AGOSTO

Belluno, 16 - 08 - 19 Sono numerose le emergenze per Suem e Soccorso alpino che, a partire da questa mattina, si sono succedute senza interruzione sulle montagne bellunesi. Come sempre, invitiamo alla massima prudenza le tante persone che in questi giorni le stanno frequentando. Attorno alle...

INTERVENTI IN MONTAGNA DEL SOCCORSO ALPINO

INTERVENTI IN MONTAGNA DEL SOCCORSO ALPINO

MANCATO RIENTRO, ALLARME CESSATO Domegge di Cadore (BL), 14 - 08 - 19 Attorno alle 19.20 la Centrale del Suem è stata allertata per il mancato rientro di un escursionista dagli Spalti di Toro. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha quindi imbarcato un tecnico del Soccorso alpino del...

BIMBO COLTO DA CRISI DI PANICO

BIMBO COLTO DA CRISI DI PANICO

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 08 - 19 Alle 11 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Rifugio Vandelli, dove un bimbo di 10 anni di Pordenone si era sentito poco bene a seguito di un attacco di panico. Valutato dall'equipe medica dell'equipaggio, sbarcata in...

MINACCE DI MORTE ALL’ASSESSORE GIANPAOLO BOTTACIN

MINACCE DI MORTE ALL'ASSESSORE GIANPAOLO BOTTACIN

“Sei morto”: è la scritta riportata in un biglietto contenuto in una busta recapitata nei giorni scorsi all’indirizzo di casa dell’assessore regionale all’Ambiente Gianpaolo Bottacin. All’interno della missiva anche una copia di un articolo di stampa, tratto dall’edizione nazionale del “Il...

INTERVENTI IN MONTAGNA DEL SOCCORSO ALPINO

INTERVENTI IN MONTAGNA DEL SOCCORSO ALPINO

Belluno, 09 - 08 - 19 Questa mattina attorno alle 10.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Civetta, ad Alleghe, poiché un'escursionsita svizzera di 27 anni si era procurata un sospetto trauma alla caviglia, mentre con un gruppo di persone stava transitando sulla Forcella Col...