ORANGE THE WORLD  CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E RAGAZZE:ASCOLTA L’INTERVISTA A KATIA TAFNER, PRESIDENTE DEL SOROPTIMIST DI CORTINA D’AMPEZZO.

ORANGE THE WORLD CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E RAGAZZE:ASCOLTA L’INTERVISTA A KATIA TAFNER, PRESIDENTE DEL SOROPTIMIST DI CORTINA D’AMPEZZO.

ORANGE THE WORLD
CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E RAGAZZE
SOROPTIMIST INTERNATIONAL
CLUB DI CORTINA D’AMPEZZO
25 novembre – 10 dicembre 2017

L’invito delle Nazioni Unite a “colorare il mondo di arancione” stimolerà l’azione globale per porre fine alla violenza contro donne e ragazze, che, secondo l’agenzia delle Nazioni Unite per l’Uguaglianza di genere, colpisce una donna  su tre in tutto il mondo.

Fra le iniziative sempre in crescita a sostegno di questa importante giornata, si inserisce anche il Soroptimist International, associazione mondiale di donne che attraverso azioni concrete, per la promozione dei diritti umani e la promozione del potenziale delle donne, lavora per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale. 
Il colore arancione, che è diventato il simbolo di un futuro luminoso e ottimista esente dalla violenza contro donne e ragazze, contribuirà ad unificare la mobilitazione sociale su larga scala.
Questa mobilitazione si svolgerà durante le 16 giornate di attivismo  della società civile contro la violenza di genere, che vanno dal 25 Novembre, Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, fino al 10 Dicembre, Giornata dei Diritti Umani.

«L’iniziativa “Colora il mondo di arancione”- “Orange the World” di quest’anno sarà incentrata sul tema della prevenzione della violenza contro le donne, nel contesto specifico dell’adozione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, che comprende obiettivi che mirano a porre fine alla violenza contro donne e ragazze» fa sapere Katia Tafner, presidente del Soroptimist International Club di Cortina d’Ampezzo.

Così il SI Club di Cortina questo anno propone il coinvolgimento dei cittadini con diverse iniziative.

«Lo scorso anno abbiamo proposto il Wall of Dolls in piazza Angelo Dibona, che ha avuto un grande riscontro e suscitato interesse fra i cittadini, quindi continuando con l’idea delle installazioni pubbliche, questa volta il SI Club di Cortina propone “LA PANCHINA ARANCIONE” che sarà esposta, nelle giornate del 25 e 26 novembre prossimo, nella piazzetta Kraler, grazie alla disponibilità dei proprietari che ci hanno concesso di utilizzare i loro spazi supportando l’iniziativa e la causa internazionale – riferisce la Tafner che aggiunge come – la piazzetta diventerà occasione per parlare dell’iniziativa grazie alla presenza, nell’arco della giornata, di diverse soroptimiste del club ampezzano».

«Poter ospitare LA PANCHINA ARANCIONE nella nostra piazzetta lungo Corso Italia è un piccolo messaggio d’amore per tutte quelle donne che hanno subito violenza» fa sapere Daniela Kraler, dei negozi Franz Kraler, che per l’occasione allestirà anche una vetrina in tema orange.

Per quanto riguarda l’attivismo la categoria dei commercianti è invitata a partecipare realizzando delle vetrine con vestiario, accessori e propri prodotti di colore arancione.

I ristoratori a proporre piatti color arancio.

Coinvolti nell’attivismo anche i ragazzi dell’Istituto Omnicomprensivo della Valboite che parteciperanno indossando, nella giornata del 25, un capo di color arancione.

Anche il Comune di Cortina d’Ampezzo da un’importante contributo supportando l’iniziativa Orange The World con un effetto decisamente speciale e capace di coivolgere anche l’occhio più distratto e lontano. «Dal 25 novembre al 1 dicembre, il Comune illuminerà il campanile di Cortina, simbolo del paese, di color arancione» fa sapere l’assessore comunale Paola Coletti.

Chi vorrà potrà comunque partecipare a colorare il mondo di arancione e supportare l’attivismo dei 16 giorni (25 novembre 10 dicembre), anche semplicemente esponendo un volantino predisposto dal SI Club di Cortina d’Ampezzo sull’iniziativa e che potrà essere ritirato presso la Libreria Sovilla già da venerdì 24 novembre sera.
Non è necessaria l’adesione per tutti i 16 giorni seppur auspicabile.

Fra i primi ad aderire all’iniziativa:
Comune di Cortina d’Ampezzo – Illuminazione del Campanile
Franz Kraler – piazzetta Kraler con l’installazione LA PANCHINA ARANCIONE
e vetrina orange
Libreria Sovilla – Vetrina con libri di copertine arancioni e punto ritiro volantino
La Cooperativa di Cortina – Vetrina con capi color arancione
Boarderline – Vetrina con attrezzature sportive orange
Pasticceria Alverà – Il dolce arancione per il 25 novembre
Ristorante pizzeria La Perla – Pizza alla crema di zucca e vellutata di zucca
Gioielleria De Zanna – Vetrina in tema

Just ORANGE THE WORLD with us!!
25 NOV – 10 DIC 2017

Ascolta l’intervista a Katia Tafner, Presidente del Soroptimist Club di Cortina d’Ampezzo, nel link sottostante:

logo

Related posts

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB – A Cortina è sold out.

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB - A Cortina è sold out.

È sold out per l’edizione 2022 di La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB®, manifestazione di riferimento assoluto nel calendario degli eventi dedicati alla corsa in natura. Dopo lo stop del 2020 e dopo essere ripartito nel 2021 con oltre 4mila iscritti, quest’anno l’evento che si svolge...

In City Golf a Cortina d’Ampezzo

In City Golf a Cortina d'Ampezzo

Cortina d’Ampezzo, dal 29 al 30 luglio 2022, è pronta a trasformarsi in un vero e proprio campo da golf diffuso, a 18 buche. La località diventa tappa di In City Golf, il tour sportivo che porta ogni anno il golf nel cuore delle capitali europee e delle città d’arte e turistiche più...

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 È stato ritrovato nella gola del Maè, 150 metri circa a valle della passerella di Igne, il corpo senza vita di R.R., 47 anni, di Belluno, le cui ricerche erano partite ieri, a seguito del rinvenimento della sua auto parcheggiata nei pressi del ponticello sospeso. Al...

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 Ieri attorno alle 18 è scattato l'allarme per avviare la ricerca di un uomo, R.R., 47 anni, di Belluno, uscito da lavoro attorno alle 13 e non rientrato, la cui auto è stata ritrovata parcheggiata nei della passerella di Igne. Le perlustrazioni da parte del...

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

Nel corso della finalissima della 21esima edizione di Amici, Maria De Filippi è stata nominata Ambassador dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026. L’investitura è il naturale riconoscimento per una grande appassionata di sport invernali che ha immediatamente accettato di...

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L’UOMO DISPERSO DA IERI

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L'UOMO DISPERSO DA IERI

È stato purtroppo ritrovato senza vita G.D.S., 78 anni, di Auronzo di Cadore (BL), che ieri mattina era uscito di casa per una consueta camminata senza più fare ritorno. Questa mattina una cinquantina di persone hanno proseguito le ricerche avviate una volta scattato l'allarme è una squadra...

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

Alle 16.15 di ieri, domenica 15 maggio, la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista in difficoltà sul Paterno. Partito dal Rifugio Auronzo con l'intenzione di fotografare le pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo attraverso uno dei fori delle gallerie del Paterno, l'uomo diceva...

Escursionista muore colto da malore ad Auronzo di Cadore

Escursionista muore colto da malore ad Auronzo di Cadore

Questa mattina verso le 11, la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista colto da malore, lungo la strada che sale al Rifugio Auronzo sotto le Tre Cime di Lavaredo. L'uomo, G.T.R., 65 anni, cittadino tedesco, che procedeva da solo, si era all'improvviso accasciato a terra...

PRECIPITA DAL PICCO DI RODA E PERDE LA VITA A PIEVE DI CADORE

PRECIPITA DAL PICCO DI RODA E PERDE LA VITA A PIEVE DI CADORE

Attorno alle 14 il 118 ha risposto alla telefonata di un escursionista, che diceva di essere caduto dal Picco di Roda, di essersi fatto male e che stava scivolando. L'uomo non aveva però più risposto alle chiamate della Centrale, che cercava di localizzarlo. Fornite le coordinate della cima...