Il direttore della Ulss 1 Dolomiti rassicura il Comitato civico per la salute sul futuro del Codivilla-Putti

Il direttore della Ulss 1 Dolomiti rassicura il Comitato civico per la salute sul futuro del Codivilla-Putti

Comunicato Stampa
14 novembre 2017

Il direttore della Ulss 1 Dolomiti rassicura il Comitato civico per la salute sul futuro del Codivilla-Putti

Il Comitato Civico per la salute del cittadino di Cortina continua a farsi portavoce delle esigenze e delle richieste degli abitanti della Valle del Boite sul fronte della salute. In questi mesi di transizione, numerose persone hanno espresso al Comitato perplessità e timori sul futuro dell’ospedale Codivilla-Putti.
Per questo motivo, lo scorso 10 novembre, la presidente Sandra Scarpa Ghedina ha incontrato i dirigenti della Ulss 1 Dolomiti.
Adriano Rasi Caldogno, direttore generale dell’unità sociosanitaria bellunese, ha con tranquillità rasserenato gli animi, ribadendo con forza che l’ospedale Codivilla Putti non è in fase di dismissione e che i lavori non si sono mai fermati dall’inizio di maggio a oggi. Si tratta spesso di lavori poco visibili, come la posa di cinque chilometri di cavi, l’adeguamento delle procedure, l’aggiornamento informatico. Ma il contatto con la Regione è costante e si sta lavorando per predisporre il bando europeo entro il mese di maggio 2018, per far sì che sia possibile assegnarlo entro la fine del prossimo anno. L’obiettivo è arrivare a quella data con una struttura funzionante ed efficiente e con un organico completo. Perché sono tutti fattori di interesse per chi parteciperà al bando. A ciò si vuole aggiungere almeno un’attività di eccellenza, come la riabilitazione cardio-polmonare.
Sono tutti fronti sui quali la Ulss 1 sta lavorando e non è mancato un incontro con l’Inail a Roma lo scorso ottobre per parlare del futuro del padiglione Putti, ricordiamo di proprietà dell’Ente romano. Al di là delle intenzioni dell’Inail, è confermata la volontà, da parte della Regione e della Ulss 1, di un investimento di 20 milioni di euro per il Codivilla e in quest’ottica è previsto un incontro tra il Comitato Civico per la salute e il presidente Luca Zaia entro la fine di quest’anno.

logo

Related posts

SCIVOLA IN UN DIRUPO DURANTE UNA PASSEGGIATA

SCIVOLA IN UN DIRUPO DURANTE UNA PASSEGGIATA

Vittorio Veneto (TV), 06 - 03 - 21 Alle 10.20 circa il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un uomo scivolato in un dirupo in località Perdonanze, lungo il sentiero che da Vittorio Veneto procede in direzione di Tarzo. G.F., 66 anni, di Alpago...

HAFRO CORTINA: FALSO ALLARME COVID

HAFRO CORTINA: FALSO ALLARME COVID

ATTENZIONE DOPPIA IN MONTAGNA PER GHIACCIO E NEVE SCIOLTA

ATTENZIONE DOPPIA IN MONTAGNA PER GHIACCIO E NEVE SCIOLTA

 Attenzione doppia in questi giorni in montagna: di primo mattino il ghiaccio ricopre tutte le superfici, per lasciare il posto a neve sciolta e saponosa nelle ore più calde. In entrambi i casi il rischio di scivolata è molto alto. Il Soccorso alpino consiglia di indossare catenelle/ramponcini...

DOLOMITI SUPERSKI: CI VEDIAMO IN ESTATE

DOLOMITI SUPERSKI: CI VEDIAMO IN ESTATE

Il primo DPCM del Governo Draghi prolunga la chiusura degli impianti di risalita e il divieto di utilizzo degli stessi da parte degli sciatori amatoriali, fino al 6 aprile prossimo. Così, dopo l’Immacolata, Natale, Capodanno e Carnevale, ora viene a mancare anche la Pasqua, ultima ricorrenza...

COVID-19: SALGONO A 46 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 46 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni ”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 28 a 46 casi (+18). Le persone in quarantena...

GRAVE GIOVANE SCIALPINISTA CADUTA IN PALANTINA

GRAVE GIOVANE SCIALPINISTA CADUTA IN PALANTINA

Tambre (BL), 04 - 03 - 21 Sono gravi le condizioni di una giovane scialpinista caduta da un salto di roccia mentre con un'amica risaliva il Cimon di Palantina. A dare l'allarme, verso le 10.50, uno sciatore che da sotto aveva assistito all'incidente. Arrivata prima dell'imbuto che costituisce...

SCIATORE SI INFORTUNA A CORTINA D’AMPEZZO

SCIATORE SI INFORTUNA A CORTINA D'AMPEZZO

Cortina d'Ampezzo (BL), 03 - 03 - 21 Passate da poco le 13, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato nella zona di Mietres dove, scendendo lungo la traccia delle vecchie piste, uno sciatore si era fatto male. L'uomo, un trentaseienne, è stato recuperato con un probabile trauma alla...

COVID-19: SALGONO A 28 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 28 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni ”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 20 a 28 casi (+8). Le persone in quarantena...

PISTA DA BOB. LA GIUNTA REGIONALE ACCELERA SULLO STUDIO DI FATTIBILITÀ.

PISTA DA BOB. LA GIUNTA REGIONALE ACCELERA SULLO STUDIO DI FATTIBILITÀ.

“Stamani in Giunta abbiamo approvato lo schema di convenzione con il Comune di Cortina per definire i passaggi fondamentali della riqualificazione dell’impianto di bob ‘Eugenio Monti’. Dallo studio di fattibilità tecnica ed economica dovranno emergere chiaramente le condizioni e gli interventi...