ULSS 1 Dolomiti adotta dei provvedimenti  per fornire  assistenza pediatrica nelle zone di Longarone, Val di Zoldo e Pieve di Cadore.

ULSS 1 Dolomiti adotta dei provvedimenti per fornire assistenza pediatrica nelle zone di Longarone, Val di Zoldo e Pieve di Cadore.

Con deliberazione odierna la Direzione dell’ULSS ha adottato un provvedimento a sostegno dell’assistenza pediatrica nelle zone di Longarone, Val di Zoldo e Pieve di Cadore.
Per quanto attiene ai territori di Longarone e Val di Zoldo si è stabilito di proseguire, a condizioni invariate, l’apertura degli ambulatori pediatrici , rispettivamente per 6 e 3 ore settimanali con accessi a rotazione da parte dei pediatri Risdonne, Talamini e Signorini fino al 31 agosto p.v.,fatto salvo l’inserimento di un pediatra titolare o con incarico provvisorio.
Tale misura era stata inizialmente adottata già a partire dalla fine dell’anno 2015 in considerazione della pubblicazione della zona carente di pediatria nel suddetto territorio e dell’assenza di medici disponibili ad assumere incarico provvisorio, situazione a tutt’oggi invariata.
Per quanto riguarda il centro Cadore, l’Azienda, per fornire assistenza specialistica pediatrica alla popolazione del territorio, a seguito della recente scomparsa del dr. Rebeschini, ha stabilito di avviare già dal giorno 18 aprile un ambulatorio pediatrico territoriale presso l’Ospedale di Pieve di Cadore, a cui accederanno a rotazione le pediatre Mongillo e Ghirado, già operanti negli ambiti territoriali confinanti.
L’ambulatorio sarà aperto per 6 ore settimanali presso il poliambulatorio dell’Ospedale di Pieve di Cadore, nelle giornate di martedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e di giovedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00.
Anche in questo caso si auspica che la situazione possa trovare soluzione a seguito della selezione per la ricerca di un pediatra disponibile a ricoprire un incarico provvisorio o dell’esito delle procedure per la copertura della zona carente per l’inserimento di un pediatra titolare.
“Il provvedimento odierno fa seguito ad una serie di iniziative che l’ULSS 1 Dolomiti ha intrapreso per assicurare l’assistenza pediatrica a tutti i bambini residenti nel territorio aziendale, un segnale di attenzione per evitare al massimo i disagi verso le famiglie che vivono nelle zone montane” – afferma il Direttore Generale dott. Adriano Rasi Caldogno.

Related posts

PRECIPITA COL PARAPENDIO E PERDE LA VITA

PRECIPITA COL PARAPENDIO E PERDE LA VITA

San Gregorio nelle Alpi (BL), 19 - 06 - 18 Verso le 17.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Pizzocco, dove una persona che si trovava nei pressi del Bivacco Palia aveva notato la vela di un parapendio, poco prima in volo, a terra. L'eliambulanza ha...

Cortina 2021 incontra la Fédération Internationale de Ski: Martedì 19 e Mercoledì 20 giugno al via il 4° Coordination Meeting

Cortina 2021 incontra la Fédération Internationale de Ski: Martedì 19 e Mercoledì 20 giugno al via il 4° Coordination Meeting

Cortina d’Ampezzo (BL), 18 giugno 2018 – Due giorni di incontri con i vertici e i delegati della FIS - Fédération Internationale de Ski, della FISI e di Infront per illustrare e discutere sull’avanzamento delle opere e sull’organizzazione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021: è questo...

TRE CIME DI LAVAREDO: PRECIPITA E PERDE LA VITA

TRE CIME DI LAVAREDO: PRECIPITA E PERDE LA VITA

Auronzo di Cadore (BL), 18 - 06 - 18 Stamattina alle 8 il 118 è stato allertato per un alpinista precipitato sulla Grande delle Tre Cime di Lavaredo. Tre amici, due uomini e una donna, stavano salendo la normale quando, arrivati a circa 2.800 metri di quota, si sono accorti di essere usciti dal...

GIOVANE ALPINISTA MUORE SULL’AGNER, GRAVEMENTE FERITO IL COMPAGNO

GIOVANE ALPINISTA MUORE SULL'AGNER, GRAVEMENTE FERITO IL COMPAGNO

Voltago Agordino (BL), 17 - 06 - 18 Alle 12.30 il 118 è stato allertato da un alpinista precipitato assieme al compagno mentre stavano salendo lo Spigolo Nord dell'Agner. I due stavano procedendo legati assieme in conserva, quando uno era scivolato trascinando l'altro. Il giovane che aveva...

SCIVOLA SUL SENTIERO E PERDE LA VITA

SCIVOLA SUL SENTIERO E PERDE LA VITA

Longarone (BL), 17 - 06 - 18 Questa mattina alle 9 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Longarone per una donna caduta lungo il sentiero che dalla Chiesetta di Podenzoi sale al Monte Zucco. Dopo aver percorso circa 200 metri dalla strada, B.O., 86 anni, di Ospitale di Cadore (BL), che...

VENETO, ANAS: PER LAVORI, SENSO UNICO ALTERNATO SULLA STATALE 51 NEL COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO

VENETO, ANAS: PER LAVORI, SENSO UNICO ALTERNATO SULLA STATALE 51 NEL COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO

COMUNICATO STAMPA VENETO, ANAS: PER LAVORI, SENSO UNICO ALTERNATO SULLA STATALE 51 NEL COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO  I lavori sono avviati nell’ambito del Piano di potenziamento della viabilità per i Mondiali di sci di Cortina 2021;  l’intervento consentirà il rifacimento...

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE MARTEDI’ 19 GIUGNO

COMUNE DI CORTINA D'AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE MARTEDI' 19 GIUGNO

INDIVIDUATO L’ALIANTE, IL PILOTA RITROVATO SENZA VITA

INDIVIDUATO L'ALIANTE, IL PILOTA RITROVATO SENZA VITA

Belluno, 11 - 06 - 18 Attorno alle 11, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che stava passando nelle vicinanze impegnato in un'altra missione, ha visto l'aliante non rientrato ieri all'aeroporto di Belluno dopo il decollo del pomeriggio. Il velivolo era precipitato in zona Le Piaie, tra il...

Soccorso sulle Cascate di Fanes

Soccorso sulle Cascate di Fanes

Cortina d'Ampezzo (BL), 09 - 06 - 18 Attorno alle 11.30 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Cortina per un'escursionista che si era procurata un probabile trauma al ginocchio, mentre con altre tre persone si trovava nelle vicinanze delle Cascate di Fanes. Raggiunta da una squadra in jeep...