UN RICCO PROGRAMMA DI EVENTI PER LA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE 2017

UN RICCO PROGRAMMA DI EVENTI PER LA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE 2017

La piazza Angelo Dibona, sede delle cerimonie ufficiali, sarà il cuore del ricco programma di eventi collaterali previsto per il weekend di Coppa del Mondo, con un susseguirsi di appuntamenti diffusi in tutta Cortina sino a tarda notte.

Una Coppa del Mondo di Sci è un evento e come tale si compone di una serie di elementi che uniti danno un valore maggiore della somma degli stessi; questo valore è dato dall’immagine e dal coinvolgimento che la manifestazione raggiunge. Cortina d’Ampezzo è da sempre riconosciuta per la capacità tecnica nell’organizzazione delle gare, che rimangono le protagoniste del weekend, ma sempre di più aumenta anche l’abilità nel coordinare un ricco programma di eventi collaterali, ai quali si aggiunge anche una sempre maggiore forza di comunicazione. L’anno 2017, segna un’importante passo avanti anche in questo settore, Promotion&Events, frutto della nuova organizzazione che la Fondazione Cortina 2021 ha voluto dare. Cuore pulsante di tutto il programma è piazza Angelo Dibona. Dai primi giorni della prossima settimana saranno infatti al lavoro gli allestitori, che vedranno il prezioso contributo anche di imprese locali al fianco di esperti creativi, artistici e tecnici con esperienze in grandi eventi. La piazza, la Conchiglia, si trasformerà per ospitare il pubblico tra musica, luci ed effetti speciali. Una passerella, che in modo inaspettato, sbucherà dalla vicina Ciasa De Ra Regoles, attraverserà la piazza per raggiungere il palco della conchiglia. Essa sarà il corridoio di accesso privilegiato delle atlete, per premiazioni e scelta dei pettorali prima, e per la presentazione delle nuove divise, che andranno ai Mondiali di St. Moritz, in programma a febbraio, poi. La coreografia dei momenti protocollari sarà realizzata con effetti di luce e da palco, con l’obiettivo di creare un’atmosfera e un’emozione contemporaneamente da sfilata e festival musicale, ma sempre con lo sprint che lo sport richiede. In Conchiglia andranno quindi in scena i classici momenti previsti dal protocollo FIS, quelli che comunemente tra la popolazione sono conosciuti come pick up, ma soprattutto nella giornata di venerdì, tanti altri contenuti andranno ad arricchire la serata; il primo sarà la presentazione del logo Cortina2021, quel segno distintivo che entrerà nella testa e nel cuore di tutti e che ci accompagnerà sino a febbraio 2021. Il secondo sarà appunto la presentazione delle nuove divise della nazionale italiana, presentate per la prima volta in una gara di Coppa del Mondo, e che verranno indossate in occasione dei vicini Mondiali di St. Moritz, divise che saranno professionalmente, ma anche simpaticamente portate dai nostri atleti. Sci Club Cortina nuovamente protagonista, questa volta assieme all’ULDA, per il momento di scelta dei pettorali.

Le serate continueranno poi con un ricco programma di eventi collaterali. Il venerdì avremmo la Suite, subito dopo le cerimonie e una rinomata e talentuosa band che suonerà presso la “piazzetta Janbo”, grazie ad un lavoro di squadra tra i locali dell’area.

Da una collaborazione tra la Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina e il Soroptimist, presso il Cinema Eden, alle ore 20.30, verrà proiettato il film “L’amore rubato”, di Dacia Maraini, tratto dall’omonimo romanzo che racconta cinque storie per dar voce alle vittime di violenza sulle donne. Il film ha come partner, tra gli altri, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Rai Cinema, vede impegnati nel cast: Stefania Rocca, Elena Sofia Ricci, Gabriella Pession, Alessandro Preziosi, Elisabetta Mirra, Chiara Mastalli, Antonio Catania, Emilio Solfrizzi, Francesco Montanari, Antonello Fassari.

Passando al sabato la giornata di eventi comincerà già nel primo pomeriggio con una proiezione allestita in piazza Angelo Dibona, Supervention 2, un documentario che esplora il mondo degli action sport attraverso sci e snowboard, per proseguire poi con il Salotto Gazzetta dello Sport, media partner d’eccezione degli eventi e della località.

Dopo le cerimonie, la serata continuerà nuovamente nei locali e discoteche, questa volta con un ricco programma che dalle ore 19.30 vedrà coinvolti La Suite, Janbo, Hacker, 5Torri, Enoteca Baita Fraina, Bar Sport, Panino Top Bar, El Vez, Molo, Vip e Blu. Dalla dance, al rock, dal jazz alle band accompagnate da effetti speciali. Ce ne sarà per tutti i gusti.

La parola d’ordine, in questa nuova edizione, è stata coinvolgimento, in primis con Cortina For Us, partner fondamentale nella progettazione e coordinamento degli eventi e con i Sestieri di Cortina, che quest’anno saranno protagonisti della zona arrivo; infatti la nuova logistica ha dato loro uno spazio esclusivo, con una tenda da “Festa Campestre d’Inverno” distribuita su tutta l’area.

Related posts

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI: 38,5 e 21 km per appassionati, campioni e la stella di casa Kristian Ghedina

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI: 38,5 e 21 km per appassionati, campioni e la stella di casa Kristian Ghedina

Countdown per Delicious Trail Dolomiti, la gara di trail-running non competitiva organizzata dalla L5TSPORT ASD, in programma sabato 23 settembre a Pocol di Cortina d’Ampezzo (start e arrivo). Due i percorsi: uno per trail-runners esperti, 38,5 km per 2.360 metri di dislivello positivo...

Restituzione dell’Aviosuperficie di Fiames al Comune di Cortina

Restituzione dell'Aviosuperficie di Fiames al Comune di Cortina

Cortina d’Ampezzo:  “Regole e Comune al lavoro insieme”

Cortina d'Ampezzo: "Regole e Comune al lavoro insieme"

DUE INTERVENTI A CORTINA

DUE INTERVENTI A CORTINA

Cortina d'Ampezzo (BL), 12 - 09 - 17 Ieri attorno a mezzogiorno il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per due emergenze in contemporanea con venti centimetri di neve fresca e la nevicata in corso. Nel primo caso a chiedere aiuto è stata un'escursionista statunitense scivolata a circa...

Cortina d’Ampezzo: Chiusura al traffico anche pedonale in località Alverà strada comunale che dal civ 200 di Alverà porta all’innesto con la Strada Regionale 48 Delle Dolomiti in località Lago Scin.

Cortina d'Ampezzo: Chiusura al traffico anche pedonale in località Alverà strada comunale che dal civ 200 di Alverà porta all'innesto con la Strada Regionale 48 Delle Dolomiti in località Lago Scin.

Vigili del Fuoco: intervento a Livinallongo del Col di Lana

Vigili del Fuoco: intervento a Livinallongo del Col di Lana

I vigili del fuoco del distaccamento di Agordo e i volontari vvf di Arabba sono intervenuti per il recupero di una persona incastrata all' interno di una vettura (pick up) in localita' Vallazza di dentro nel comune di Livinallongo Col di Lana uscita al difuori di una strada silvopastorale.Sul...

Due interventi oggi del Soccorso Alpino il primo al rifugio Vandelli e il secondo sul Piz Boè

Due interventi oggi del Soccorso Alpino il primo al rifugio Vandelli e il secondo sul Piz Boè

Belluno, 08 - 09 - 17 Poco dopo mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del sentiero 215 che dal Passo Tre Croci, a Cortina d'Ampezzo, porta al Rifugio Vandelli, dove, all'altezza del tratto attrezzato, una turista slovena di 75 anni si era sentita male...

Gravissimo escursionista precipitato sotto le Tre Cime di Lavaredo

Gravissimo escursionista precipitato sotto le Tre Cime di Lavaredo

Dobbiaco (BZ), 07 - 09 - 17 Verso le 14.40 il 118 è stato allertato da alcuni militari che avevano visto precipitare una persona in un dirupo nella zona delle Tre Cime di Lavaredo. Non sapendo esattamente il punto in cui era successo l'incidente dato che i testimoni si trovavano a qualche...

Recuperato escursionista affaticato in Faloria a Cortina

Recuperato escursionista affaticato in Faloria a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 07 - 09 - 17 Passato mezzogiorno, un escursionista ha contattato il 118 poiché non era più in grado di proseguire sfinito dalla fatica. L'uomo, S.G., 65 anni, di Ravenna, che stava sendendo dal Faloria lungo il sentiero numero 212 che percorre la Val Orita, è stato prima...