Butan dall’Est all’Ovest Monastero di Phagchok: un tempio, un’esperienza,  un viaggio sacro.  Dall’8 al 23 aprile 2017

Butan dall’Est all’Ovest Monastero di Phagchok: un tempio, un’esperienza, un viaggio sacro. Dall’8 al 23 aprile 2017


Butan dall’Est all’Ovest
Monastero di Phagchok: un tempio, un’esperienza,
un viaggio sacro

Dall’8 al 23 aprile 2017

Insieme a Francesca Pasetti ed attraverso lo sguardo del giovane monaco Phuntsho proponiamo una traversata completa del Bhutan. Cominceremo dall’estremo orientale, dove arriveremo fino al remoto Monastero Phagchok – un luogo finora vergine, e ancora mai visitato da stranieri, ideale per ritrovare se stessi – ed attraverseremo l’intero paese fino a Thimpu, la capitale, e poi Paro, da cui torneremo in India e poi ciascuno al proprio paese di origine.

Si tratta di un viaggio unico ed indimenticabile per comprendere questo paese misterioso, la vita quotidiana dei suoi abitanti, ed approfondire nella tradizionale ed ancora inalterata cultura tibetano-buddista, cosi ricca ed interessante, che fa si che il Bhutan sia l’ultimo grande regno dell’Himalaya.

Ci appoggeremo sull’esperienza di Sanga Viajes, la prima impresa di Trekking spagnola.

La guida/coordinatrice sará Francesca Pasetti, biologa ed ecologa,
, istruttrice di Hatha Yoga e Yoga Tibetano, membro fondatore della Fondazione per la rRcostruzione del Monasero Pagchok Samdrup Gonpa che accompagnerá i gruppi in forma volontaria per far conoscere questo progetto.

Ci accompagnerá durante tutto i viaggio anche Phuntho, un giovane monaco, figlio del Rimpoche del Monastero Phagchok, che ci potrá spiegare durante il viaggio, tutto quanto i partecipanti vorranno sapere sulla vita in Bhutan, e sui monasteri che visiteremo.

“Mio nonno, Lama Rinpoché (1925-2007) e stato il fondatore del monastero Phagchok. Secondo le profezie di Sua Santitá Dudjom Rinpoché emigró a una zona rurale dell’estremo orientale del Bhutan, dove non si praticava ancora il Buddismo. Lí scopri l’opportunitá di “svegliare” i local dal loro “profondo sonno dell’ignoranza” e “finire con i loro concetti sbagliati” e cosi como annunciato dalle profezie, nel 1974 cominció a costruire il Monasterio di Phagchok con l’aiuto alcune famiglie devote (Phuntsho Tashi)

“ Quando nel 2014 arrivammo al monastero, accompagnati da Phuntsho e da suo Zio, il Khenpo del Monastero Phagchok, siamo stati accolti in maniera squisita e calurosa. Que emozione: siamo stati i primi non butanesi ad arrivare in questa regione!! Parlando con i local abbiamo capito il gran ruolo sociale di questo monastero per le popolazioni local. Tutti gli abitanti dei villaggi vicini (alcuni hanno camminato 10 ore a piedi, per arrivare dai loro villagi e venire ad accoglierci!!!) ci hanno festeggiato con canti, balli, cerimonie varie, e tanti piccoli dettagli commoventi per dimostrarci l’infinita gratitudine che hanno verso i monaci di questo monastero, per il gran lavoro sociale ed educativo svolto dal monastero durante i suoi 70 anni di esistenza.

Tutti, adulti, ragazzi e bambini si sono dichiarati disponibili per lavorare per la ricostruzione ed ampliazione di questo monastero.
Questo viaggio e stato per me una esperienza única ed indimenticabile. La mia vita e cambiata dopo qusto viaggio: posso dire che per me c’e stato un prima ed un dopo“ (Francesca Pasetti)

Il Monastero Phagchok Gonpa si trova in una delle regioni piu remote ed inesplorate del mondo: a 1200 m di altitudine, all’estremo orientale del Bhutan, in mezzo a boschi tropicali, senza strada per arrivarci, solo un sentiero percorribile a piedi o a dorso di animale.

Nyigma: Si trata della tradizione piu antica ed originale del Buddismo, fondato nel VIII secolo. Nyigma significa antico, e la scuola delle prime traduzioni coetanee di Guru Rinpoché (Padmasambava)

Gonpa: Luogo in cui ci familiarizziamo con la nostra mente

Rinpoché: (Trad letteraria: prezioso): Titolo onorifico, di carattere religioso, che si utilizza nel Buddismo Tibetano, generalmente riservato ai Tulku (reincarnazione di Lama) e per le persone particularmente riconosciute e stimate

Khenpo: Maestro con da 3 a 15 anni di studi universitarii. In alcune scuole si utilizza il termine per nominare persone mature, di gran reputazione

BHUTAN

Druk-Yul o “Terra del Drago del Tuono” come i Bhutanesi chiamano il proprio paese, é una zona ancora oggi popolata da mitología e leggende. La sua Natura é spettacolare e particolarmente ben conservata. Nel Nord troviamo le grandi catene dell’Himalaya e nel Sud densi boschi e selve tropicali, il tutto senza alcun  minimo segno di deforestazione. I meravigliosi Monasteri e gli Dzong sembrano integrarsi armonicamente nel paesaggio.

Viaggiare in Bhutan é come viaggiare nel tempo: Gli esseri umani vivono in perfetta armonia con l’ambiente. Anche le cittá e tutte le costruzioni mantengono la loro interezza culturale in pieno secolo XXI.

Il Bhutan é un paese fuori dall’ordinario: é un paese in cui é illegale comprare sigarette, dove il riso é rosso ed i peperoncini non sono solo un condimento, bensí anche un piatto in sé stesso. E un paese in cui tutti gli abitanti vestono sempre ed ovunque gli abiti tradizionali e dove si conserva in maniera naturale la poliandria e la poligamia.

Il Bhutan é l’unico paese del mondo Buddista Mahayana. Per questo non uccidono animali, la caccia e la pesca sono proibiti ed evidentemente non esiste la pena di morte

In Bhutan la liberazione degli esseri senzienti consiste in andare alla frontera Indiana (in Bhutan non esistono macellerie) e comperarvi capre o agnelli ancora vivi, ma destinati al consumo umano. Una volta tornati in Bhutan si mette al collo dell’animale un laccio rosso e lo si libera vicino a qualche monastero. Visto che non hanno padrone, questi animali vivono come vogliono: si avvicinano amichevolmente o mangiano in qualsiasi posto ed a qualsiasi ora. E come se godessero di essere stati liberati dalla morte e sembrano vivere con consapevolezza il miracolo che é la vita in sé.

Nel 2008, (anno del tuono tonante) che é stato un anno molto speciale per il Bhutan, si sono festeggiati i 100 anni di pace, cosa molto particolare per un paese cosi piccolo, situato in una delle zone piú convulse della terra: l’Asia.

Nel 2008 fu anche incoronato l’attuale monarca, Sua maestá Re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck, a soli 28 anni, che promise di continuare con la grande opera del padre, che inizió, con il leggendario discorso presso le Nazioni Unite, nel quale espose il concetto di Felicitá Interna Lorda, per i suoi abitanti, come prioritario rispetto al Prodotto Interiore Lordo. Questo discorso al momento causó sgomento e commenti negativi, e dovettero passare 30 anni, perché venisse considerata più importante la felicitá dei cittadini piuttosto che le fredde cifre economiche. Il giovane monarca cominció la sua política di apertura nel 2008 celebrando le prime elezioni democratiche, in cui vinse il Partito Virtuoso, affine al Re, con gran maggioranza.

Molti sono coloro che adesso ascoltano il messaggio di Sua Santitá il Dalai Lama, che afferma che l’unica felicitá vera é quella che deriva dal fatto di aiutare gli altri. In qualche maniera la nostra felicitá dipende da quella degli altri.

Le Nazioni Unite sono ampliamente presenti in questo piccolo paese che rappresenta un cuscino di pace in mezzo a due superpotenze nucleari: la Cina e l’India

Scuole ed ospedali/tratamenti medici/medicine sono gratuiti in Bhutan. Anche l’Universitá é gratuita, con la condizione di esercitare per lo meno per 10 anni in Bhutan.

La maggior parte della popolazione si dedica all’agricoltura, e praticamente il 100% della popolazione possiede un pezzo di terra ereditata, o ceduta dal Governo. Nonostante la vita non facile in un paese come il Bhutan, si respira una atmosfera di equilibrio, affetto e tranquilitá nelle sue genti.

Thimphu é l’unica capitale del mondo, di un paese con rappresentanza delle Nazioni Unite, che non ha ancora semafori (se non ne hanno costruiti nel frattempo) e dove non esiste la prostituzione

Visitare il Bhutan dá l’opportunitá di poter vivere una esperienza incantevole e magica in uno dei paesi piu enigmatici del mondo. L’ultimo Shangri-La…

PROGRAMA DEL VIAGGIO

Giorno 1
8 APR
CITTÁ DI ORIGINE– VOLO INTERNAZIONALE
Giorno 2
9 APR
ARRIVO A DELHI- VOLO A GUWAHATI
Giorno 3
10 APR
GUWAHATI(India) –DAIFAM (Frontiera Bhutan) – MONASTERO PHAGCHOK- 6 ore in Bus + 3 ore a piedi. Per chi non possa camminare 3 ore in salita, si organizzerá un trasporto a cavallo o mulo.
Giorno 4
11 APR
PHAGCHOK Vitto ed alloggio presso il monastero, udienza con Rinpoché e Khenpo, e conversazioni con le persone che vivono e lavorano nel monastero, assisteremo a varie cerimonie (pujas) e riceveremo benedizioni ed insegnamenti da Rinpoche. Avremo l’opportunitá di conoscere da vicino la vita semplice e tradizionale dei monaci in un ambiente único e speciale
Giorno 5
12 APR
PHAGCHOK cerimonie, vedremo la vita di comunitá monastica, vita tradizionale del Bhutan, potremo assistere ad attivitá agricole o artigiane tradizionali
Giorno 6
13 APR
PHAGCHOK-SAMDRUP JONGHKAR – 3 ore trek+7 ore in Bus. Samdrup Jonghkar e di gran lunga il maggior centro urbano dell’Est del Bhutan. Si trata di una regione con altitudini tra i 2.000 ed i 3.500 m. Storicamente i britannici destinati in Sikkim utilizzavano la strada di Samdrup Jonghkar per entrare in Bhutan.
Giorno 7
14 APR
SAMDRUP JONGHKAR-TRASHIGANG – 175 km- 6 ore in Bus Durante il viaggio ci fermeremo a visitare la Valle degli Uccelli, una della piu fertili del paese. Trashigang e uno dei centri piu antichi di comercio ed inercambio con il Tibet
Giorno 8
15 APR
TRASHIGANG-Ranjung-TRASHIGANG Visita al Monastero Ranjung Woesel ed al Dzong di Trashigang costruito 1659
Giorno 9
16 APR
TRASHIGANG-MONGAR – 96 km- 3 ore di trasporto in Bus
Giorno 10
17 APR
MONGAR-BUMTHANG – 198 km- 7 ore di viaggio in bus. Questo e uno dei viaggi piu spettacolari del Bhutan, si passaper il Passo Thrumshing, di 4.000 m, con cascate spettacolari, fino all’arrivo alla valle Ura, sui 3.000 m.
Giorno 11
18 APR
BUMTHANG Visita a Kurje Llakhang, tre tempi, costruiti intorno al 1652. In quello centrale si trova la roccia con l’impronta del corpo di Guru Rimpoche, uno dei luoghi piu sacri di tutto il Bhutan.
Vistia a Lhakhang Membartsho (Il lago ardente) nella Valle del Tang. Questo fiume e considerato uno dei posti piu sacri di pellegrinaggio. Qui Terchen, il famoso Terton Pema Linga ha trovato varii tesori nascosti da Guru Rinpoché
Giorno 12
19 APR
BUMTHANG-VUELO A PARO-THIMPHÚ – 59 km/1h30 volo aereo
Giorno 13
20 APR
THIMPHÚ-PARO – 59 km/1h30 viaggio in veicolo privato. Visita al Monumento funerario CHORTEN, costruito in 11974 in onore al padre del attuale re, la Biblioteca nazionale con collezioni buddiste di rilievo e visita alla scuola delle arti e tradizini popolari, costruita nel secolo XV. Visita al Dzong Tashi Chhoe, il piu antico del paese (sec XIII) dove risiede la comunitá monástica ed anche il re. Questa fortezza seduce per le sue proporzioni armoniose e maestuose
Giorno 14
21 APR
PARO Visita al monastero Takhsang, conosciuto anche con il nome: Nido della Tigre (1692), l’unico monastero appeso del Bhutan (sono 13 in totale a livello mondiale) Sono 4 ore di trekking in salita, che si possono fare a caballo per chi non potesse camminare. Si dice che fu costruito da Gyalse tenzin rabje, una reincarnazine di Padmasambava , Si dice che Padmasambhabva volo dal Tibet fino a questo Monastero a dorso di una tigressa.
Giorno 15
22 APR
PARO-VOLO A DELHI
Giorno 16
23 APR
PARTENZA DEL VOLO INTERNAZIONALE ED ARRIVO A CITTÁ DI ORIGINE

/Programme of the trip

DAY 1
8 APR
CITY OF ORIGINE – INTERNATIONAL FLIGHT TO DELHI
DAY 2
9 APR
ARRIVING TO DELHI- FLIGHT TO GUWAHATI
DAY 3
10 APR
GUWAHATI(India) –DAIFAM (Frontier Bhutan) – PHAGCHOK Monastery – 6 hours Bus + 3 hours trekking per chi non possa camminare 3 ore in salita, si organizzerá un trasporto a cavallo o mulo.
Accoglienza calorosa dei locali
DAY 4
11 APR
PHAGCHOK Vitto ed alloggio presso il monastero, udienza con Rinpoché e Khenpo, e conversazioni con le persone che vivono e lavorano nel monastero, assisteremo a varie cerimonie (pujas) e riceveremo benedizioni ed insegnamenti da Rinpoche. Avremo l’oppotunitá di conoscere da vicino la vita semplice e tradizionale dei monaci in un ambiente único e speciale
DAY 5
12 APR
PHAGCHOK cerimonie, vedremo la vita di comunitá monastica, vita tradizionale del Bhutan, attivitá agricole o artigiane tradizionali
DAY 6
13 APR
PHAGCHOK-SAMDRUP JONGHKAR – 3 hours trek+7 hours Bus

DAY 7
14 APR
SAMDRUP JONGHKAR-TRASHIGANG – 175 km- 6 hours Bus Durante il viaggio ci fermeremo a visitare la Valle degli Uccelli, una della piu fertili del paese. Trashigang e uno dei centri piu antichi di comercio ed inercambio con il Tibet
DAY 8
15 APR
TRASHIGANG-Ranjung-TRASHIGANG Visita al Monastero Ranjung Woesel ed al Dzong di Trashigang costruito 1659
DAY 9
16 APR
TRASHIGANG-MONGAR – 96 km- 3 hours Bus Visita al MOnastero Drametse Lahkhang, fondato dalla monaca Choten Zangmo, praticante del secolo XVI e nipote del Terton Pema Lingpa
DAY 10
17 APR
MONGAR-BUMTHANG – 198 km- 7 hours bus Questo e uno dei viaggi piu spettacolari del Bhutan, si passaper il Passo Thrumshing, di 4.000 m, con cascate spettacolari, fino all’arrivo alla valle Ura, sui 3.000 m.
DAY 11
18 APR
BUMTHANG Visita a Kurje Llakhang, tre tempi, costruiti intorno al 1652. In quello centrale si trova la roccia con l’impronta del corpo di Guru Rimpoche, uno dei luoghi piu sacri di tutto il Bhutan.
Vistia a Lhakhang Membartsho (Il lago ardente) nella Valle del Tang. Questo fiume e considerato uno dei posti piu sacri di pellegrinaggio. Qui Terchen, il famoso Terton Pema Linga ha trovato varii tesori nascosti da Guru Rinpoché
DAY 12
19 APR
BUMTHANG- FLIGHT TO PARO-THIMPHÚ – 59 km/1h30 Air Flight
DAY 13
20 APR
THIMPHÚ-PARO – 59 km/1h30 Bus Visita al Monumento funerario CHORTEN, costruito in 11974 in onore al padre del attuale re, la Biblioteca nazionale con collezioni buddiste di rilievo e visita alla scuola delle arti e tradizini popolari, costruita nel secolo XV. Visita al Dzong Tashi Chhoe, il piu antico del paese (sec XIII) dove risiede la comunitá monástica ed anche il re. Questa fortezza seduce per le sue proporzioni armoniose e maestuose
DAY 14
21 APR
PARO Visita al monastero Takhsang, conosciuto anche con il nome: Nido della Tigre (1692), l’unico monastero appeso del Bhutan (sono 13 in totale a livello mondiale) Sono 4 ore di trekking in salita, che si possono fare a caballo per chi non potesse camminare. Si dice che fu costruito da Gyalse tenzin rabje, una reincarnazine di Padmasambava , Si dice che Padmasambhabva volo dal Tibet fino a questo Monastero a dorso di una tigressa,
DAY 15
22 APR
PARO- FLIGHT TO DELHI
DAY 16
23 APR
INTERNATIONAL FLIGHT AND ARRIVING TO DESTINY

PREZZO PER PERSONA, SENZA VOLO INTERNAZIONALE:

Prezzo basato su un minimo di 10-14 persone: 4.650 Euro/persona
Supplemento camera singola durante tutto il viaggio (esclusi i giorni presso il monastero) 500 Euro /Persona

SERVIZI INCLUSI:

Tutti i trasporti e trasferte aeroporto- albergo-aeroporto in veicoli privati sia in India che in Bhutan
Mezza giornata di vista a Dehli (23 aprile)
Tutto il percorso in Bhutan in mezzo privato
Alloggio in camere doppie inclusi prima colazione e pranzo in India e Bhutan
Alloggio (2 notti) con prima colazione, pranzo e cena nel Monastero Phagchok. Non si garantische il tipo di camere
Pensione completa in Bhutan
Voli domestici Dehli-Guwahati e Bhumtang-Paro
Volo internazinale Paro-Dehli
Entrata e visita guidata in Bhutan (sempre tempo permettendo) Importante: In Bhutan alcuni Monasteri o Monumenti non hanno orario fisso; possono chiudere senza avviso
– Guida che parla inglese durante tutta la durata del viaggio
Accompagnatori che parlano inglese e 4 altre lingue, Francesca e Phuntsho
Visto in Bhutan
Assicurazione viaggio

SERVIZI NON INCLUSI:

Volo internazionale. Con Ar Qatar aprox 500 Euro, con KLM aprox 650 Euro (prezzo luglio 2016). Questi prezzi cambiano ogni giorno. Si suggerisce sollicitarci una reserva al piu presto per poer garantire un prezzo ed un posto. Per questo abbiamo bisogno del vostro nome, cognome cosi come figurano nel passaporto.
Visto per l’India e sua gestine (aprox 100 Euro per spagnoli)
Pranzo e cena in India
Visite ed escursioni in India (escluso quella descritta in servizi inclusi)
Bevande
Servizio di lavandería, supplementi per macchine fotografiche o video
Qualsiasi servicio non menzionato in SERVIZI INCLUSI

Dati di contatto per informazioni e PRENOTAZIONI:

Viajes y Expediciones Sanga – Madrid
Email: fpasettib@gmail.com e reservas@vsanga.com
Pag web: www.vsanga.com
Tel: 0034 – 91 444 58 35
Tel: 0034 – 620 980 985

Related posts

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

Una nuova rubrica nel programma pomeridiano di Radio Cortina “Internavigando tra il topo e l’elefante.” “La Lanterna Magica” di Gioia de Bigontina vi accompagnera’ in un viaggio straordinario nel meraviglioso mondo del Cinema! Un’attenzione speciale alle grandi premiére...

INTERVISTA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE DEL VENETO LUCA ZAIA DEL 25 LUGLIO 2017

INTERVISTA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE DEL VENETO LUCA ZAIA DEL 25 LUGLIO 2017

Consueto appuntamento del martedì mattina in diretta con Nives Milani e il Presidente del Veneto Luca Zaia. Ascolta l’intervista nel link sottostante:

ASCOLTA L’INTERVISTA A ILARIA PERNIGOTTI DEL SITO WWW.PROMOZIONEBELLUNOEPROVINCIA.COM- CORTINA – PRIMA PARTE

ASCOLTA L’INTERVISTA A ILARIA PERNIGOTTI DEL SITO WWW.PROMOZIONEBELLUNOEPROVINCIA.COM- CORTINA - PRIMA PARTE

Diciannovesima intervista dedicata ai paesi e cittadine della Provincia di Belluno a cura di Ilaria Pernigotti curatrice del sito www.promozionebellunoeprovincia.com in questa puntata si parla di Cortina d'Ampezzo. Prima parte. Immagine dal sito: www.promozionebellunoeprovincia.com  

BONAIR MISURINA: una rivoluzione nel benessere, che parla di una nuova consapevolezza ambientale. Ascolta l'intervista con l'ideatrice del progetto, Chiara Bonel.

Ascolta l'intervista realizzata da Mosì nel programma "Internavigando tra il topo e l'elefante" nel link sottostante:

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

Una nuova rubrica nel programma pomeridiano di Radio Cortina “Internavigando tra il topo e l’elefante.” “La Lanterna Magica” di Gioia de Bigontina vi accompagnera’ in un viaggio straordinario nel meraviglioso mondo del Cinema! Un’attenzione speciale alle grandi premiére...

INTERVISTA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE DEL VENETO LUCA ZAIA DEL 18 LUGLIO 2017

INTERVISTA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE DEL VENETO LUCA ZAIA DEL 18 LUGLIO 2017

Consueto appuntamento del martedì mattina in diretta con Nives Milani e il Presidente del Veneto Luca Zaia. Ascolta l’intervista nel link sottostante:

ASCOLTA L’INTERVISTA A ILARIA PERNIGOTTI DEL SITO WWW.PROMOZIONEBELLUNOEPROVINCIA.COM- VAL COMELICO

ASCOLTA L’INTERVISTA A ILARIA PERNIGOTTI DEL SITO WWW.PROMOZIONEBELLUNOEPROVINCIA.COM- VAL COMELICO

Diciottesima intervista dedicata ai paesi e cittadine della Provincia di Belluno a cura di Ilaria Pernigotti curatrice del sito www.promozionebellunoeprovincia.com in questa puntata si parla della Val Comelico Immagine dal sito: www.promozionebellunoeprovincia.com

Intervista in diretta con Alessandra Segafreddo, giornalista del Corriere delle Alpi, in riferimento agli interventi normativi a favore dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021

Intervista in diretta con Alessandra Segafreddo, giornalista del Corriere delle Alpi, in riferimento agli interventi normativi a favore dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021

Ascolta l'intervista di Nives Milani con Alessandra Segafreddo, giornalista del Corriere delle Alpi, presente questa mattina all'incontro stampa presso la Sala Consiliare del Comune di Cortina d’Ampezzo a proposito degli interventi normativi a favore dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021 e...

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

Una nuova rubrica nel programma pomeridiano di Radio Cortina “Internavigando tra il topo e l’elefante.” “La Lanterna Magica” di Gioia de Bigontina vi accompagnera’ in un viaggio straordinario nel meraviglioso mondo del Cinema! Un’attenzione speciale alle grandi premiére...