Pet Therapy in casa di riposo con il sostegno della Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo

Pet Therapy in casa di riposo con il sostegno della Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo


Il programma prevede 8 incontri che si terranno fra giugno ed luglio prossimi. Il progetto, proposto come un naturale rimedio alle diverse problematicità della condizione dell’anziano, è finanziato per il secondo anno consecutivo dalla locale Banca di credito cooperativo

CORTINA D’AMPEZZO, 25 MAGGIO 2016 — Otto incontri, della durata di circa un’ora ciascuno. Ogni martedì, nei mesi di giugno e luglio, i terapeuti a quattro zampe — Keiko, Milka e Perry — cercheranno di portare un po’ di divertimento e di far dimenticare la sofferenza agli anziani. Grazie alla collaborazione fra il Comune di Cortina e la Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo, la Pet Therapy entrerà infatti anche quest’anno nella casa di riposo ampezzana.

LA PET THERAPY — L’attività è molto semplice — passa attraverso il tatto, il gioco e la socialità — e prevede che gli ospiti della casa di riposo si prendano cura e si relazionino con il singolo animale (in totale sono tre Labrador, naturalmente forniti di certificato di idoneità sanitaria). «Questa è una stimolazione ottimale e porta benessere anche, e soprattutto, in persone con demenza medio-grave» afferma uno dei coordinatori. Ed è stata proprio l’ottima riuscita delle attività svoltesi lo scorso anno in collaborazione con Barbara Pra, consulente del benessere animale e specializzata nella Pet Therapy, che ha spinto l’educatore Cristian Viola e la psicologa Katia Del Favero a riproporre l’iniziativa anche quest’anno. Immediato il supporto della Cassa Rurale, che finanzia il progetto, e del Comune, che gestisce la struttura.

L’OBIETTIVO — L’obiettivo, spiegano gli organizzatori, «è quello di coinvolgere prevalentemente anziani con demenza grave che solitamente non partecipano ad altre attività di gruppo, stimolare l’attenzione dei partecipanti e migliorare il loro tono dell’umore durante le attività. Altro impegno importante è quello di favorire le interazioni verbali e di svolgere semplici esercizi interagendo con l’animale».

I RISULTATI — I risultati del progetto dello scorso anno hanno evidenziato che «questo tipo di attività ha dato la possibilità di coinvolgere persone con demenza grave (78%) che generalmente non possono essere coinvolte in attività esterne al nucleo — spiegano i coordinatori — , in una maniera significativa in quanto abbiamo visto dei buoni risultati rispetto sia alla variazione (in positivo) del tono dell’umore, sia rispetto all’attenzione ed alla partecipazione attiva nell’esecuzione degli esercizi con i cani. Inoltre il numero dei partecipanti è stato ampio (in media 11 per incontro) in quanto vi sono stati sporadici rifiuti agli inviti alla partecipazione».

In generale insomma, accarezzare un cane rilassa, rompe il silenzio che solitamente c’è in una casa di riposo e allontana i pensieri negativi. Il divertimento produce effettivi benefici e l’interazione è un’occasione anche di confronto e solidarietà con gli altri.

L’ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI — «I benefici che i cani sono in grado di portare nella vita delle persone sono straordinari — sostiene l’Assessore ai Servizi Sociali Giovanna Martinolli —. La Pet Therapy in casa di riposo infatti, lo abbiamo visto, ha portato giovamento ai nostri anziani, e ciò è dimostrato da come alcuni parametri sociali e comportamentali siano considerevolmente migliorati. Quindi credo che si debba assolutamente continuare su questa strada — afferma la Martinolli — e moltiplicare gli eventi che favoriscono questa importante interazione. Un ringraziamento speciale va alla Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo, che dimostra ancora una volta una grande sensibilità e partecipazione verso le tematiche sociali. La mia gratitudine — conclude l’Assessore — va naturalmente anche agli organizzatori, risorse fondamentali cui anche noi diamo pieno appoggio».

IL PROGRAMMA — Martedì 7-14-21-28 giugno e martedì 5-12-19 luglio (orario 10.15 — 11.15) per la Casa di Riposo e martedì 7 giugno (15.30 — 16.30) per il Centro Diurno. L’attività è riservata agli ospiti della Casa di riposo e non è aperta al pubblico.

photo credit www.vocidicortina.it

Related posts

OTTO ANNI FA A CORTINA LA TRAGEDIA DI FALCO. PRESIDENTE REGIONE, DOLORE E GRATITUDINE IMMUTATI. OGGI SIA ANCHE MONITO PER GLI IMPRUDENTI DELLA MONTAGNA

OTTO ANNI FA A CORTINA LA TRAGEDIA DI FALCO. PRESIDENTE REGIONE, DOLORE E GRATITUDINE IMMUTATI. OGGI SIA ANCHE MONITO PER GLI IMPRUDENTI DELLA MONTAGNA

COMUNICATO STAMPA OTTO ANNI FA A CORTINA LA TRAGEDIA DI “FALCO”. PRESIDENTE REGIONE, “DOLORE E GRATITUDINE IMMUTATI. OGGI SIA ANCHE MONITO PER GLI IMPRUDENTI DELLA MONTAGNA” (AVN) Venezia, 22 agosto 2017 “Il dolore è lo stesso di otto anni fa, così come la gratitudine. Il ricordo di...

PROVVEDIMENTI RELATIVI ALLA CIRCOLAZIONE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DENOMINATA 41 FESTA DE RA BANDES 2017

PROVVEDIMENTI RELATIVI ALLA CIRCOLAZIONE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DENOMINATA 41 FESTA DE RA BANDES 2017

TRE CIME DI LAVAREDO, INTERVENTO IMPEGNATIVO NELLA NOTTE

TRE CIME DI LAVAREDO, INTERVENTO IMPEGNATIVO NELLA NOTTE

Auronzo di Cadore (BL), 22 - 08 - 17 Intervento impegnativo nella notte sulle Tre Cime di Lavaredo, portato a termine dalle squadre del Soccorso alpino di Auronzo e dall'elicottero del IV Reggimento Altair di Bolzano abilitato per il volo notturno. Ieri sera attorno alle 21.30 il 118 ha...

A Una Montagna di Libri  CAN DüNDAr presenta ARRESTATI  (NUTRIMENTI)  Miramonti Majestic Grand Hotel  Ore 18

A Una Montagna di Libri CAN DüNDAr presenta ARRESTATI (NUTRIMENTI) Miramonti Majestic Grand Hotel Ore 18

A Una Montagna di Libri CAN DüNDAr presenta ARRESTATI (NUTRIMENTI) Miramonti Majestic Grand Hotel Ore 18 Cortina d’Ampezzo. Maggio 2015, il maggiore quotidiano turco di opposizione, lancia uno scoop che smaschera il coinvolgimento diretto della Turchia nella questione siriana. La...

Sofia Goggia speaker a TEDxCortina

Sofia Goggia speaker a TEDxCortina

La sciatrice da record Sofia Goggia si racconta a TEDxCortina La storia dello sport si fa infrangendo dei record. E Sofia Goggia, sciatrice bergamasca, classe 1992, ne ha già portati a casa almeno due: il maggior numero di punti totalizzati in Coppa del Mondo da un membro della nostra...

Delicious Trail Dolomiti: 143 pettorali al sold out  Volano le iscrizioni per il trail lungo e corto in programma a Cortina il 23 settembre

Delicious Trail Dolomiti: 143 pettorali al sold out Volano le iscrizioni per il trail lungo e corto in programma a Cortina il 23 settembre

143 pettorali al sold out per Delicious Trail Dolomiti, gara a numero chiuso di 38,5 km per 2.360 mt di dislivello positivo, in programma il prossimo 23 settembre a Pocol di Cortina D’Ampezzo, e solamente 10 pettorali per il trail corto di 21 km per 1.440 mt di dislivello. Soddisfatto...

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D’AMPEZZO CONCEDE FINANZIAMENTI A TASSI ZERO per il riacquisto e/o la ristemazione di beni mobili e/o immobili distrutti o danneggiati NEL VILLAGGIO DI ALVERA’ COLPITO DALLA FRANA.

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D'AMPEZZO CONCEDE FINANZIAMENTI A TASSI ZERO per il riacquisto e/o la ristemazione di beni mobili e/o immobili distrutti o danneggiati NEL VILLAGGIO DI ALVERA' COLPITO DALLA FRANA.

La Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d'Ampezzo, in considerazione degli eventi dannosi provocati dall'esondazione del torrente Bigontina nella notte del 5 agosto scorso, vuole dare un segnale di vicinanza alle famiglie del villaggio di Alverà colpite dalla frana. In tal senso, il Consiglio...

PROSEGUONO FINO A SABATO LE RICERCHE DI CARLA FREDDUCCI

PROSEGUONO FINO A SABATO LE RICERCHE DI CARLA FREDDUCCI

Val di Zoldo (BL), 17 - 08 - 17 A seguito del vertice tenutosi questa mattina in prefettura a Belluno, tutte le forze impegnate in questi giorni hanno deciso di proseguire almeno fino a sabato le ricerche di Carla Fredducci, l'escursionista fiorentina di cui nulla si è più saputo, dopo la sua...

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI CARLA, OGGI  VERTICE IN PREFETTURA

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI CARLA, OGGI VERTICE IN PREFETTURA

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI CARLA, DOMATTINA VERTICE IN PREFETTURA Valle di Zoldo (BL), 16 - 08 - 17 Purtroppo anche le ricerche odierne hanno avuto esito negativo e nessuna traccia è stata trovata di Carla Fredducci, 58 anni, di Sesto Fiorentino (FI), l'escursionista che lunedì pomeriggio ha...