Il Comune di Cortina  vince la sospensiva dei due ricorsi al Tar relativi all’affaire Doria

Il Comune di Cortina vince la sospensiva dei due ricorsi al Tar relativi all’affaire Doria


Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto nega al professionista padovano la ragione sul caso dell’ascensore nella villetta di Cortina. Il Comune ha vinto quindi la sospensiva cautelare

CORTINA D’AMPEZZO, 17 MARZO 2016 — «Un risultato importante per il nostro Comune — dichiara il Sindaco Andrea Franceschi —. Si tratta dell’ennesima conferma che l’Amministrazione, con l’obiettivo di dare il massimo servizio ai cittadini, è in posizione di assoluta terzietà con chiunque, ed è estranea soprattutto alle beghe fra privati. Gli uffici hanno lavorato con precisione e con la necessaria professionalità, non per niente hanno depositato più di 130 documenti. E tutto ciò — conclude il primo cittadino — è stato riconosciuto dai giudici. Confidiamo che anche nel merito verrà riconosciuta la serietà e la correttezza dell’operato dei nostri funzionari».

IL CASO — La vicenda dell’ascensore ha trovato ampio spazio nelle cronache e recentemente se ne è occupato pure il Tribunale penale di Belluno, anche in questo caso dando torto al notaio Doria. Tutto ha avuto inizio quando il professionista, proprietario di un appartamento in un immobile della Conca, ha contestata la legittimità della costruzione di un ascensore, deliberata dagli altri condomini ed effettuata esclusivamente a loro spese (oltretutto servendo lo stesso appartamento del notaio patavino). Il resto è stata una serie di cause civili di ogni tipo, denunce penali con tanto di perizia affidata dalla Procura ad un professionista padovano e cinque indagati per abuso edilizio e anni di ricorsi al Tar del Veneto. Che per la vicenda in quest’occasione è stato interessato da ben due ricorsi, essendosi affiancato al Doria con un’altra distinta impugnazione il condomino di un altro edificio, il sig. Raffaele Di Nardo (anch’egli di Padova), nel dichiarato intento di trascinare il Comune nella baruffa fra privati, ritenendolo di parte.

IL VERDETTO — Dopo che nei giorni scorsi il Tribunale penale di Belluno aveva chiusa la questione, accertando che l’illecito penale non sussiste, è il Tar ora a dire la sua. E a stabilire che nessun pericolo o danno incombe sui beni del notaio padovano, nel mentre il provvedimento del Comune — che dopo accurata analisi e ben cinque sopralluoghi archivia tutte le rimostranze del professionista patavino — per i giudici permane perfettamente valido ed efficace.

IL COMUNE AL DI SOPRA DELL’INTERESSE DELLE PARTI — Il Tar non ha inteso invece pronunciare la sentenza definitiva di merito, come richiesto dai legali del professionista: con ciò, relegando la questione ad un affaire di secondaria importanza. Prima o poi — non è dato sapere quando verrà fissata l’udienza — se ne parlerà. Ma nel frattempo, nessun rilievo all’operato del Comune, e anzi l’accertamento che il notaio non può aver subito alcun danno dalla legittima azione della pubblica amministrazione.

Il Comune di Cortina insomma vede ancora una volta premiato l’impegno a fornire il massimo servizio ai cittadini e riconosciuta la propria serietà al di sopra degli interessi delle parti.

Related posts

OTTO ANNI FA A CORTINA LA TRAGEDIA DI FALCO. PRESIDENTE REGIONE, DOLORE E GRATITUDINE IMMUTATI. OGGI SIA ANCHE MONITO PER GLI IMPRUDENTI DELLA MONTAGNA

OTTO ANNI FA A CORTINA LA TRAGEDIA DI FALCO. PRESIDENTE REGIONE, DOLORE E GRATITUDINE IMMUTATI. OGGI SIA ANCHE MONITO PER GLI IMPRUDENTI DELLA MONTAGNA

COMUNICATO STAMPA OTTO ANNI FA A CORTINA LA TRAGEDIA DI “FALCO”. PRESIDENTE REGIONE, “DOLORE E GRATITUDINE IMMUTATI. OGGI SIA ANCHE MONITO PER GLI IMPRUDENTI DELLA MONTAGNA” (AVN) Venezia, 22 agosto 2017 “Il dolore è lo stesso di otto anni fa, così come la gratitudine. Il ricordo di...

PROVVEDIMENTI RELATIVI ALLA CIRCOLAZIONE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DENOMINATA 41 FESTA DE RA BANDES 2017

PROVVEDIMENTI RELATIVI ALLA CIRCOLAZIONE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE DENOMINATA 41 FESTA DE RA BANDES 2017

TRE CIME DI LAVAREDO, INTERVENTO IMPEGNATIVO NELLA NOTTE

TRE CIME DI LAVAREDO, INTERVENTO IMPEGNATIVO NELLA NOTTE

Auronzo di Cadore (BL), 22 - 08 - 17 Intervento impegnativo nella notte sulle Tre Cime di Lavaredo, portato a termine dalle squadre del Soccorso alpino di Auronzo e dall'elicottero del IV Reggimento Altair di Bolzano abilitato per il volo notturno. Ieri sera attorno alle 21.30 il 118 ha...

A Una Montagna di Libri  CAN DüNDAr presenta ARRESTATI  (NUTRIMENTI)  Miramonti Majestic Grand Hotel  Ore 18

A Una Montagna di Libri CAN DüNDAr presenta ARRESTATI (NUTRIMENTI) Miramonti Majestic Grand Hotel Ore 18

A Una Montagna di Libri CAN DüNDAr presenta ARRESTATI (NUTRIMENTI) Miramonti Majestic Grand Hotel Ore 18 Cortina d’Ampezzo. Maggio 2015, il maggiore quotidiano turco di opposizione, lancia uno scoop che smaschera il coinvolgimento diretto della Turchia nella questione siriana. La...

Sofia Goggia speaker a TEDxCortina

Sofia Goggia speaker a TEDxCortina

La sciatrice da record Sofia Goggia si racconta a TEDxCortina La storia dello sport si fa infrangendo dei record. E Sofia Goggia, sciatrice bergamasca, classe 1992, ne ha già portati a casa almeno due: il maggior numero di punti totalizzati in Coppa del Mondo da un membro della nostra...

Delicious Trail Dolomiti: 143 pettorali al sold out  Volano le iscrizioni per il trail lungo e corto in programma a Cortina il 23 settembre

Delicious Trail Dolomiti: 143 pettorali al sold out Volano le iscrizioni per il trail lungo e corto in programma a Cortina il 23 settembre

143 pettorali al sold out per Delicious Trail Dolomiti, gara a numero chiuso di 38,5 km per 2.360 mt di dislivello positivo, in programma il prossimo 23 settembre a Pocol di Cortina D’Ampezzo, e solamente 10 pettorali per il trail corto di 21 km per 1.440 mt di dislivello. Soddisfatto...

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D’AMPEZZO CONCEDE FINANZIAMENTI A TASSI ZERO per il riacquisto e/o la ristemazione di beni mobili e/o immobili distrutti o danneggiati NEL VILLAGGIO DI ALVERA’ COLPITO DALLA FRANA.

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D'AMPEZZO CONCEDE FINANZIAMENTI A TASSI ZERO per il riacquisto e/o la ristemazione di beni mobili e/o immobili distrutti o danneggiati NEL VILLAGGIO DI ALVERA' COLPITO DALLA FRANA.

La Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d'Ampezzo, in considerazione degli eventi dannosi provocati dall'esondazione del torrente Bigontina nella notte del 5 agosto scorso, vuole dare un segnale di vicinanza alle famiglie del villaggio di Alverà colpite dalla frana. In tal senso, il Consiglio...

PROSEGUONO FINO A SABATO LE RICERCHE DI CARLA FREDDUCCI

PROSEGUONO FINO A SABATO LE RICERCHE DI CARLA FREDDUCCI

Val di Zoldo (BL), 17 - 08 - 17 A seguito del vertice tenutosi questa mattina in prefettura a Belluno, tutte le forze impegnate in questi giorni hanno deciso di proseguire almeno fino a sabato le ricerche di Carla Fredducci, l'escursionista fiorentina di cui nulla si è più saputo, dopo la sua...

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI CARLA, OGGI  VERTICE IN PREFETTURA

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI CARLA, OGGI VERTICE IN PREFETTURA

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI CARLA, DOMATTINA VERTICE IN PREFETTURA Valle di Zoldo (BL), 16 - 08 - 17 Purtroppo anche le ricerche odierne hanno avuto esito negativo e nessuna traccia è stata trovata di Carla Fredducci, 58 anni, di Sesto Fiorentino (FI), l'escursionista che lunedì pomeriggio ha...